antropologia

  • I Walser

    Discendenti degli Alemanni, si trovano oggi nel Liechtenstein, nell’Oberland bernese, in Valle d’Aosta e in Piemonte. In questa ultima regione stanno per soccombere all’italianizzazione selvaggia della scuola e dei mezzi di informazione

  • Leggende piene di mistero

    La Weltanschaaung dei montanari walser è carica di favole e racconti da brivido

  • Kafir, ovvero infedele

    Visita ai Kalash, ultimi superstiti di un’etnia non ancora islamizzata

  • Com’è cambiato il razzismo

    Centoventi anni di storia patria all’insegna dell’intolleranza

  • Dentro il maso chiuso

    Qualche dato su una realtà sudtirolese di cui si parla molto a sproposito. Intervista a Peter Prosch, dell’Assessorato Agricoltura e Foreste della Provincia di Bolzano

  • Il santo e il diavolo

    I cento volti del carnevale sardo, sempre in bilico tra la celebrazione cattolica e l’inquietante eredità pagana della protostoria

  • Il carnevale di Bagolino

    Nel bresciano, una manifestazione tradizionale da non perdere. Senza dimenticare che gli abitanti non amano esibirsi come curiosità turistiche

  • L’incantesimo d’oc

    Storia e leggenda dell’anticapopolazione alpina nell’appassionata rievocazione di un provenzale

  • Ainu

    Appunti su un popolo minoritario quasi sconosciuto. Meno di quindicimila “bianchi” sopravvivono nell’isola di Hokkaido, in lotta contro il governo di Tokio. Nel civilissimo Giappone, un milione e mezzo di “fuori-casta”.

  • Istria, una terra per molte etnie

    La penisola jugoslava è da secoli teatro di invasioni, migrazioni e insediamenti di genti diverse. La reazione alla politica irredentista italiana. Un mosaico di piccole comunità che rischiano l’estinzione etno-linguistica

  • Spazio architettonico e cultura popolare: i villaggi cimbri

    Una breve analisi dell’urbanizzazione e dell’antropizzazione in Lessinia

  • La battaglia delle reine

    Raffigurata nei graffiti protostorici del Monte Bego una tradizione celtica tuttora viva in Val d’Aosta e Piemonte.

  • I paria dell’elettronica

    Nel Giappone a transistor sopravvivono ritagli di medioevo: tre milioni di fuori-casta burakumin lottano per uscire dalla miseria dei ghetti.

  • I Brigaschi: una nuova minoranza?

    Sperduti tra le montagne franco-liguri, nessuno li aveva sentiti nominare, tranne pochi specialisti in linguistica o qualche studioso di problemi alpini. Chi sono e come si è giunti alla loro “scoperta”.

  • Parliamo di renne

    Un’emozionante avventura di caccia con i Lapponi nel campo norvegese dì Skaidi.

  • I Batak

     Vivono nell’isola di Sumatra e hanno un passato di antropofagi. Descritti come “ferocissimi” dai primi esploratori, oggi affidano al turismo le loro ultime speranze di sopravvivenza culturale.

  • Danze e streghe tra le Dolomiti

    Il mondo contadino che canta, racconta, comunica nel presente le cose del passato è diventato un mito. I balli e gli accompagnamenti musicali, al contrario, sopravvivono ancora sotto molteplici forme.

  • Alla ricerca degli sport “sommersi”

    In alternativa ai cosiddetti sport di massa, migliaia di persone praticano discipline agonistiche snobbate dalle istituzioni e dai mass-media. Sono giochi etnici, o semplicemente legati al costume popolare, estranei al consumismo e all’isterismo degli stadi. In questo primo servizio sull’argomento, ritroviamo la vecchia “lippa”, e scopriamo che in Val d’Aosta…

  • I Walser del Piemonte nord-orientale

    L’orografia valsesiano-ossolana ha fornito alla comunità alemannica un habitat ideale. Una regione autonoma est-penninica potrebbe salvaguardare questa e altre culture presenti nella zona.

  • Ritorno a Piàdena

    Dieci anni dopo, rapporto sull’attività della Biblioteca Popolare e del Gruppo Padano di Piàdena. Giuseppe Morandi e la Lega di cultura.

L’elmo di Scipio

L’elmo di Scipio

Vittorio Emanuele II padre della Patria? Sì, ma a modo suo: una specie di capovillaggio gallico che sarebbe piaciuto ai creatori di Asterix. E che per i romani non nutriva il minimo affetto.

Continue Reading »

Minoranze linguistiche: in Italia si contano col pallottoliere

Minoranze linguistiche: in Italia si contano col pallottoliere

Mettersi d’accordo su quante e quali siano sembra impossibile. Ma dietro il caos c’è una precisa strategia geopolitica, che con la linguistica non ha nulla a che vedere.

Continue Reading »

Capitolo Alto Adige: “Legame che ricongiunge”

Filed in italia, ladini, letterature locali, linguistica, News by del 19/07/1988
Capitolo Alto Adige: “Legame che ricongiunge”

Pubblichiamo una piccola scelta delle bellissime poesie (nell’originale in ladino moenese, con versione in italiano della stessa autrice e in tedesco di Giuseppe Richebuono) di Veronika Zanoner Piccoliori, raccolte in un volume edito di recente, che testimonia la validità letteraria e culturale della produzione di questa pregevole scrittrice ladina, in costante contatto con la sua […]

Continue Reading »

Il segreto di Coumboscuro

Filed in autonomismo, etnismo, italia, provenzali by del 20/01/1988
Il segreto di Coumboscuro

Come ogni anno, la prima domenica di settembre si è tenuto a Sancto Lucio, estremo baluardo orientale della Provenza in territorio piemontese, il “Roumiage” d’autunno. Questa volta, accanto alla tradizionale festa, una solenne presa di posizione: l’elaborazione della “Carta di Coumboscuro”, un progetto di accordo transfrontaliero, importante affermazione dell’unità culturale della Provenza e testimonianza del […]

Continue Reading »

Un appello all’ONU (in mano ai tagliagole) affinché riconosca il genocidio dei cristiani

Filed in Antologia Stampa by del 15/09/2018
Un appello all’ONU (in mano ai tagliagole) affinché riconosca il genocidio dei cristiani

Ieri è uscita la notizia che i diciannove martiri cristiani assassinati dai fondamentalisti islamici in Algeria tra il 1994 e il1996 saranno proclamati beati nel santuario di Notre-Dame di Santa Cruz di Orano il prossimo 8 dicembre. La scelta della città richiama la figura di Pierre Claverie, il vescovo ucciso da un commando islamista. Quelle […]

Continue Reading »

La morte del Venezuela è stata provocata da una cattiva idea: il socialismo

Filed in Daniel Pipes, venezuela by del 14/09/2018
La morte del Venezuela è stata provocata da una cattiva idea: il socialismo

Sono le idee a governare il mondo: quelle buone creano libertà e benessere; quelle cattive, miseria e oppressione. Certo, il denaro è importante, ma non è che un mezzo per raggiungere un fine. E il fine sono le idee. Noi non siamo ciò che mangiamo, siamo ciò che pensiamo. I politici, in particolare, sono preda […]

Continue Reading »

Un’ennesima occasione sprecata per chiamare Provenza la Provenza

Filed in autonomismo, etnismo, francia, provenzali by del 13/09/2018
Un’ennesima occasione sprecata per chiamare Provenza la Provenza

Il presidente del Consiglio regionale Provence-Alpes-Côte d’Azur, Renaud Muselier, alla presenza del sindaco di Nizza, Christian Estrosi, già presidente della regione PACA, ha annunciato l’11 giugno scorso a Parigi che “SUD”, sarà il nome amministrativo della regione storica Provenza, nel quadro della ridistribuzione delle regioni francesi,. Il presidente ha twittato: “Mort à l’acronyme PACA! Vive […]

Continue Reading »

Il rapporto tormentato tra il Veneto e l’Italia

Filed in autonomismo, etnismo, italia, veneti by del 13/09/2018
Il rapporto tormentato tra il Veneto e l’Italia

Il tormentato rapporto fra il Veneto e lo Stato italiano è ritornato d’attualità grazie all’iniziativa di alcuni docenti e intellettuali italiani che hanno pensato bene di rivolgersi al Parlamento romano in termini perentori: al Veneto ogni ulteriore forma di autonomia non deve essere concessa… e via una serie di considerazioni che vi risparmio. È incredibile […]

Continue Reading »

La mano invisibile che guida l’invasione

Filed in Antologia Stampa, italia by del 08/09/2018
La mano invisibile che guida l’invasione

È corretto dire che i settanta (o più) migranti sbarcati dalla nave “Diciotti” sono fuggiti? I responsabili dell’accoglienza e alcuni commentatori hanno detto di no, perché non erano detenuti: è un grave errore, perché non si è parlato di evasione, ma di “fuga”. Un termine usato dalla stessa Chiesa per chi “fugge” dalla miseria, dalla […]

Continue Reading »

Che fine han fatto i “bamba delle magliette rosse”?

Che fine han fatto i “bamba delle magliette rosse”?

Finché il fenomeno è durato, cioè 3 o 4 giorni, qualcuno (Nicola Porro, mi pare) ha definito l’ennesima pagliacciata radical chic “i bamba delle magliette rosse”… In effetti, i pochi giornalisti e commentatori non al soldo del globalismo invasionista tendono a dare un taglio umoristico alla descrizione di questo circo, e hanno anche ragione: i […]

Continue Reading »

Per l’economista Paul Collier, autorità mondiale sulle migrazioni, “attirare qui i giovani africani è da criminali”

Filed in etnismo, geopolitica by del 07/09/2018
Per l’economista Paul Collier, autorità mondiale sulle migrazioni, “attirare qui i giovani africani è da criminali”

L’economista britannico Paul Collier, autorità mondiale sulle migrazioni e autore di Exodus: i tabù dell’immigrazione, ha spiegato in un’intervista alla “Neue Zurcher Zeitung”, quotidiano in lingua tedesca di Zurigo, un risvolto fondamentale delle ondate migratorie verso l’Europa: il danno immenso che stanno creando all’economia e alla società dell’Africa. Ecco il testo.   NZZ Lei si […]

Continue Reading »

Quando le parole sono pietre

Filed in Polinesia in diretta, polinesiani by del 03/09/2018
Quando le parole sono pietre

Pur essendo sviluppata, all’epoca dell’incontro con i primi navigatori europei la società polinesiana viveva nell’età della pietra, tanto da trasformare i chiodi, scoperti sulle grandi navi di legno, in regali preziosissimi. Il gruppo Hitireva, che ha ballato quest’anno sul marae ’Ārahurahu nel consueto spettacolo prodotto dal Te Fare Upa Rau, il Conservatorio di Tahiti, pone […]

Continue Reading »

Dove sono finiti gli antipedofili vincitori di Pulitzer, adesso che il papa è Bergoglio?

Filed in News, News ed eventi by del 03/09/2018
Dove sono finiti gli antipedofili vincitori di Pulitzer, adesso che il papa è Bergoglio?

Nel 2003, il quotidiano “Boston Globe” vinse un premio Pulitzer per aver svelato l’estesa copertura di abusi sessuali all’interno della Chiesa cattolica, a opera dell’arcidiocesi di Boston. La  giuria del Pulitzer aveva elogiato la “coraggiosa e approfondita indagine sugli abusi sessuali perpetrati da sacerdoti, un impegno che ha squarciato il velo d’omertà, provocando reazioni a […]

Continue Reading »

Le inventano tutte per boicottare l’autonomia delle regioni padano-venete

Filed in Antologia Stampa, italia, padani, veneti by del 02/09/2018
Le inventano tutte per boicottare l’autonomia delle regioni padano-venete

Nel 1950 – vale a dire due anni dopo l’entrata in vigore della Costituzione repubblicana e vent’anni prima della nascita delle Regioni a statuto ordinario – Gianfranco Miglio scriveva: “Dobbiamo mantenere, per amor di simmetria, gli stessi controlli tutori e le medesime bardature burocratiche sulla Lombardia e sulla Basilicata? Oppure dobbiamo applicare all’amministrazione pubblica gli […]

Continue Reading »