antropologia

  • I Walser

    Discendenti degli Alemanni, si trovano oggi nel Liechtenstein, nell’Oberland bernese, in Valle d’Aosta e in Piemonte. In questa ultima regione stanno per soccombere all’italianizzazione selvaggia della scuola e dei mezzi di informazione

  • Leggende piene di mistero

    La Weltanschaaung dei montanari walser è carica di favole e racconti da brivido

  • Kafir, ovvero infedele

    Visita ai Kalash, ultimi superstiti di un’etnia non ancora islamizzata

  • Com’è cambiato il razzismo

    Centoventi anni di storia patria all’insegna dell’intolleranza

  • Dentro il maso chiuso

    Qualche dato su una realtà sudtirolese di cui si parla molto a sproposito. Intervista a Peter Prosch, dell’Assessorato Agricoltura e Foreste della Provincia di Bolzano

  • Il santo e il diavolo

    I cento volti del carnevale sardo, sempre in bilico tra la celebrazione cattolica e l’inquietante eredità pagana della protostoria

  • Il carnevale di Bagolino

    Nel bresciano, una manifestazione tradizionale da non perdere. Senza dimenticare che gli abitanti non amano esibirsi come curiosità turistiche

  • L’incantesimo d’oc

    Storia e leggenda dell’anticapopolazione alpina nell’appassionata rievocazione di un provenzale

  • Ainu

    Appunti su un popolo minoritario quasi sconosciuto. Meno di quindicimila “bianchi” sopravvivono nell’isola di Hokkaido, in lotta contro il governo di Tokio. Nel civilissimo Giappone, un milione e mezzo di “fuori-casta”.

  • Istria, una terra per molte etnie

    La penisola jugoslava è da secoli teatro di invasioni, migrazioni e insediamenti di genti diverse. La reazione alla politica irredentista italiana. Un mosaico di piccole comunità che rischiano l’estinzione etno-linguistica

  • Spazio architettonico e cultura popolare: i villaggi cimbri

    Una breve analisi dell’urbanizzazione e dell’antropizzazione in Lessinia

  • La battaglia delle reine

    Raffigurata nei graffiti protostorici del Monte Bego una tradizione celtica tuttora viva in Val d’Aosta e Piemonte.

  • I paria dell’elettronica

    Nel Giappone a transistor sopravvivono ritagli di medioevo: tre milioni di fuori-casta burakumin lottano per uscire dalla miseria dei ghetti.

  • I Brigaschi: una nuova minoranza?

    Sperduti tra le montagne franco-liguri, nessuno li aveva sentiti nominare, tranne pochi specialisti in linguistica o qualche studioso di problemi alpini. Chi sono e come si è giunti alla loro “scoperta”.

  • Parliamo di renne

    Un’emozionante avventura di caccia con i Lapponi nel campo norvegese dì Skaidi.

  • I Batak

     Vivono nell’isola di Sumatra e hanno un passato di antropofagi. Descritti come “ferocissimi” dai primi esploratori, oggi affidano al turismo le loro ultime speranze di sopravvivenza culturale.

  • Danze e streghe tra le Dolomiti

    Il mondo contadino che canta, racconta, comunica nel presente le cose del passato è diventato un mito. I balli e gli accompagnamenti musicali, al contrario, sopravvivono ancora sotto molteplici forme.

  • Alla ricerca degli sport “sommersi”

    In alternativa ai cosiddetti sport di massa, migliaia di persone praticano discipline agonistiche snobbate dalle istituzioni e dai mass-media. Sono giochi etnici, o semplicemente legati al costume popolare, estranei al consumismo e all’isterismo degli stadi. In questo primo servizio sull’argomento, ritroviamo la vecchia “lippa”, e scopriamo che in Val d’Aosta…

  • I Walser del Piemonte nord-orientale

    L’orografia valsesiano-ossolana ha fornito alla comunità alemannica un habitat ideale. Una regione autonoma est-penninica potrebbe salvaguardare questa e altre culture presenti nella zona.

  • Ritorno a Piàdena

    Dieci anni dopo, rapporto sull’attività della Biblioteca Popolare e del Gruppo Padano di Piàdena. Giuseppe Morandi e la Lega di cultura.

L’elmo di Scipio

L’elmo di Scipio

Vittorio Emanuele II padre della Patria? Sì, ma a modo suo: una specie di capovillaggio gallico che sarebbe piaciuto ai creatori di Asterix. E che per i romani non nutriva il minimo affetto.

Continue Reading »

Minoranze linguistiche: in Italia si contano col pallottoliere

Minoranze linguistiche: in Italia si contano col pallottoliere

Mettersi d’accordo su quante e quali siano sembra impossibile. Ma dietro il caos c’è una precisa strategia geopolitica, che con la linguistica non ha nulla a che vedere.

Continue Reading »

Capitolo Alto Adige: “Legame che ricongiunge”

Filed in italia, ladini, letterature locali, linguistica, News by del 19/07/1988
Capitolo Alto Adige: “Legame che ricongiunge”

Pubblichiamo una piccola scelta delle bellissime poesie (nell’originale in ladino moenese, con versione in italiano della stessa autrice e in tedesco di Giuseppe Richebuono) di Veronika Zanoner Piccoliori, raccolte in un volume edito di recente, che testimonia la validità letteraria e culturale della produzione di questa pregevole scrittrice ladina, in costante contatto con la sua […]

Continue Reading »

Il segreto di Coumboscuro

Filed in autonomismo, etnismo, italia, provenzali by del 20/01/1988
Il segreto di Coumboscuro

Come ogni anno, la prima domenica di settembre si è tenuto a Sancto Lucio, estremo baluardo orientale della Provenza in territorio piemontese, il “Roumiage” d’autunno. Questa volta, accanto alla tradizionale festa, una solenne presa di posizione: l’elaborazione della “Carta di Coumboscuro”, un progetto di accordo transfrontaliero, importante affermazione dell’unità culturale della Provenza e testimonianza del […]

Continue Reading »

Quando le badanti arrivavano in gommone

Filed in italia, News, News ed eventi by del 20/07/2018
Quando le badanti arrivavano in gommone

Dopo Boeri, la Comunità di Sant’Egidio si piazza seconda per la miglior battuta di luglio 2018.

Continue Reading »

Heiva 2018, i vincitori

Filed in Polinesia in diretta, polinesiani by del 20/07/2018
Heiva 2018, i vincitori

Tārava Tuaha Pa’e 1° Tamari’i No Papara 2° Rapa No Tahiti 3° Hei Rurutu ‘Ūtē Are’are’a 1° Rapa No Tahiti 2° Tamari’i Mataiea 3° Tamari’i Vairao Tārava Raromata’i 1° Tamari’i Mahina 2° Natiara 3° O Faa’a Miglior costume vegetale ‘Ori Tahiti Miglior gran costume Hura Hei Tahiti ‘Ūtē Paripari 1° Tamari’i Mataiea 2° Natiara 3° […]

Continue Reading »

Heiva 2018, l’ottava serata

Filed in Polinesia in diretta, polinesiani by del 20/07/2018
Heiva 2018, l’ottava serata

Ottava e ultima serata della Heiva I Tahiti. In scena per il canto Tamari’i Papeari e Tamari’i Mataiea, entrambi in categoria Tārava Tahiti. Per la danza Tahiti Hura in categoria Hura Ava Tau, amatori e l’atteso gruppo Nuna’a e hau in categoria Hura Ava Tau, professionisti. 1 TAHITI HURA – Categoria Hura Ava Tau, amatori. […]

Continue Reading »

Heiva 2018, la settima serata

Filed in Polinesia in diretta, polinesiani by del 20/07/2018
Heiva 2018, la settima serata

Ultima settimana della Heiva 2018. Nella serata di giovedì, la prima, abbiamo due gruppi di ballo e due di canto; Erai Te Toa No Avera, in categoria Hura Ava Tau, amatori, arrivano dall’isola di Rurutu dell’arcipelago delle Australi, il più a sud della Polinesia francese. Ballano l’origine del loro popolo a opera del toa, guerriero, […]

Continue Reading »

Heiva 2018, la sesta serata

Filed in Polinesia in diretta, polinesiani by del 16/07/2018
Heiva 2018, la sesta serata

Per la sesta serata della Heiva 2018 abbiamo quattro gruppi: per il canto Tama No Aimeho Nui in categoria Tārava Tahiti, Tamanui Apatoa No Papara in categoria Tārava Tua’a Pae; per la danza il gruppo Parata in categoria hura ava tau, amatori, infine il gruppo Nonahere, categoria hura tau, professionisti. 1 PARATA – categoria Hura […]

Continue Reading »

Heiva 2018, la quinta serata

Filed in Polinesia in diretta, polinesiani by del 15/07/2018
Heiva 2018, la quinta serata

Nella 5a serata della Heiva I Tahiti si presentano per il canto i Tamari’i Vai Umete e Te Pape Ora No Pāpōfa’i in categoria tārava tahiti, Heirurutu in categoria tārava tua’a pae; per la danza Natihau in categoria hura ava tau, amatori e Tahiti Ia Ruru-Tu-Noa in categoria hura tau, professionisti. 1 TAMARI’I VAI UMETE […]

Continue Reading »

Nel 1860, tradita da Torino, la Savoia tentò di scampare alla Francia unendosi alla Svizzera

Nel 1860, tradita da Torino, la Savoia tentò di scampare alla Francia unendosi alla Svizzera

Tutto, ma non francesi. Traditi dai loro antichi Sovrani e ceduti alla Francia con il vergognoso accordo occulto di Plombières, i migliori fra i Savoiardi, pur di non diventare sudditi di Parigi cercarono l’unione con la libera Confederazione Elvetica. Popolazione tranquilla, pacifica e tradizionalista, la gente della Savoia guardava da tempo con giustificata diffidenza e […]

Continue Reading »

Heiva 2018. la quarta serata

Filed in Polinesia in diretta, polinesiani by del 14/07/2018
Heiva 2018. la quarta serata

Cinque i gruppi che passano sul palco per questa quarta serata, due per il canti e ben tre per la danza. Te pare o Tahiti Aea in categoria Tārava Tahiti, canti di Tahiti, Tamari’i Tua’a Pae No Mahina in categoria Tārava Tua’a Pae, canti delle isole Australi; Fare Ihi No Huahine e il nuovo gruppo […]

Continue Reading »

Alle radici musicali di Creta: la canzone risitika

Filed in etnomusicologia, greci, grecia, musica by del 12/07/2018
Alle radici musicali di Creta: la canzone risitika

La poesia demotica cretese non si esaurisce certamente nella secolare, incessante produzione delle mantinades, le popolari poesie in rima. Non per nulla, Creta è la custode di molte tra le più vecchie e belle canzoni demotiche greche le quali nell’isola hanno trovato non solo più sicura conservazione, ma anche la più efficace e poetica riproduzione […]

Continue Reading »

Heiva 2018, la terza serata

Filed in Polinesia in diretta, polinesiani by del 12/07/2018
Heiva 2018, la terza serata

Per la terza serata della Heiva I Tahiti 2018 passano in scena due gruppi di canto, uno di Mo’orea in categoria Tārava Tahiti, Te Noha No Rotui e l’altro in categoria Tārava Raromatai (canti delle isole Sottovento nell’arcipelago della Società). Tamari’i Mahina; tre gruppi per la danza, Tama No Aimeho Nui in categoria Hura Ava […]

Continue Reading »