Archivio Storico

L’archivio contiene i principali articoli e saggi di “Etnie”pubblicati dal 1980 al 1991. Alcuni hanno un valore teorico e scientifico tuttora valido; altri rappresentano la memoria storica dell’etnismo nel periodo di massima elaborazione, e sono utili per comprendere molti aspetti della storiografia unitaria, del colonialismo, dell’evoluzione autonomistica in Italia e nel mondo e persino dell’attuale situazione politica.

Gli articoli dell’archivio (ancora in lavorazione) sono quelli che hanno per sfondo la rispettiva copertina.

L’elmo di Scipio

L’elmo di Scipio

Vittorio Emanuele II padre della Patria? Sì, ma a modo suo: una specie di capovillaggio gallico che sarebbe piaciuto ai creatori di Asterix. E che per i romani non nutriva il minimo affetto.

Continue Reading »

Minoranze linguistiche: in Italia si contano col pallottoliere

Minoranze linguistiche: in Italia si contano col pallottoliere

Mettersi d’accordo su quante e quali siano sembra impossibile. Ma dietro il caos c’è una precisa strategia geopolitica, che con la linguistica non ha nulla a che vedere.

Continue Reading »

Capitolo Alto Adige: “Legame che ricongiunge”

Filed in italia, ladini, letterature locali, linguistica, News by del 19/07/1988
Capitolo Alto Adige: “Legame che ricongiunge”

Pubblichiamo una piccola scelta delle bellissime poesie (nell’originale in ladino moenese, con versione in italiano della stessa autrice e in tedesco di Giuseppe Richebuono) di Veronika Zanoner Piccoliori, raccolte in un volume edito di recente, che testimonia la validità letteraria e culturale della produzione di questa pregevole scrittrice ladina, in costante contatto con la sua […]

Continue Reading »

Il segreto di Coumboscuro

Filed in autonomismo, etnismo, italia, provenzali by del 20/01/1988
Il segreto di Coumboscuro

Come ogni anno, la prima domenica di settembre si è tenuto a Sancto Lucio, estremo baluardo orientale della Provenza in territorio piemontese, il “Roumiage” d’autunno. Questa volta, accanto alla tradizionale festa, una solenne presa di posizione: l’elaborazione della “Carta di Coumboscuro”, un progetto di accordo transfrontaliero, importante affermazione dell’unità culturale della Provenza e testimonianza del […]

Continue Reading »

Il cerchio di fuoco dei samburu

Filed in kenya, Poesia, samburu by del 19/09/2018
Il cerchio di fuoco dei samburu

Accendono fuochi dentro un cerchio che sembra prender fuoco più volte e di un’aridità sdoppiata che permane, ma che si tinge di vitalità soffiando al cielo anima risorta e madornale come Loikop che inebria fertili i granelli di quel profondo grido essere di terra. Vivono aperti con occhi evoluti sul mondo, col sorriso esploso in […]

Continue Reading »

Le lingue e il Concilio Vaticano II

Filed in Vaticanismo by del 19/09/2018
Le lingue e il Concilio Vaticano II

A oltre mezzo secolo dal Concilio Vaticano II, che si svolse tra il 1962 e il 1965, sotto i pontificati di papa Giovanni XXIII e papa Paolo VI, oltre a ricordare la collegialità episcopale, l’ecumenismo, la libertà religiosa che emersero da quel consesso è necessario sottolineare la tematica linguistica del rinnovamento liturgico. La Costituzione Apostolica […]

Continue Reading »

Un appello all’ONU (in mano ai tagliagole) affinché riconosca il genocidio dei cristiani

Filed in Antologia Stampa by del 15/09/2018
Un appello all’ONU (in mano ai tagliagole) affinché riconosca il genocidio dei cristiani

Ieri è uscita la notizia che i diciannove martiri cristiani assassinati dai fondamentalisti islamici in Algeria tra il 1994 e il1996 saranno proclamati beati nel santuario di Notre-Dame di Santa Cruz di Orano il prossimo 8 dicembre. La scelta della città richiama la figura di Pierre Claverie, il vescovo ucciso da un commando islamista. Quelle […]

Continue Reading »

La morte del Venezuela è stata provocata da una cattiva idea: il socialismo

Filed in Daniel Pipes, venezuela by del 14/09/2018
La morte del Venezuela è stata provocata da una cattiva idea: il socialismo

Sono le idee a governare il mondo: quelle buone creano libertà e benessere; quelle cattive, miseria e oppressione. Certo, il denaro è importante, ma non è che un mezzo per raggiungere un fine. E il fine sono le idee. Noi non siamo ciò che mangiamo, siamo ciò che pensiamo. I politici, in particolare, sono preda […]

Continue Reading »

Un’ennesima occasione sprecata per chiamare Provenza la Provenza

Filed in autonomismo, etnismo, francia, provenzali by del 13/09/2018
Un’ennesima occasione sprecata per chiamare Provenza la Provenza

Il presidente del Consiglio regionale Provence-Alpes-Côte d’Azur, Renaud Muselier, alla presenza del sindaco di Nizza, Christian Estrosi, già presidente della regione PACA, ha annunciato l’11 giugno scorso a Parigi che “SUD”, sarà il nome amministrativo della regione storica Provenza, nel quadro della ridistribuzione delle regioni francesi,. Il presidente ha twittato: “Mort à l’acronyme PACA! Vive […]

Continue Reading »

Il rapporto tormentato tra il Veneto e l’Italia

Filed in autonomismo, etnismo, italia, veneti by del 13/09/2018
Il rapporto tormentato tra il Veneto e l’Italia

Il tormentato rapporto fra il Veneto e lo Stato italiano è ritornato d’attualità grazie all’iniziativa di alcuni docenti e intellettuali italiani che hanno pensato bene di rivolgersi al Parlamento romano in termini perentori: al Veneto ogni ulteriore forma di autonomia non deve essere concessa… e via una serie di considerazioni che vi risparmio. È incredibile […]

Continue Reading »

La mano invisibile che guida l’invasione

Filed in Antologia Stampa, italia by del 08/09/2018
La mano invisibile che guida l’invasione

È corretto dire che i settanta (o più) migranti sbarcati dalla nave “Diciotti” sono fuggiti? I responsabili dell’accoglienza e alcuni commentatori hanno detto di no, perché non erano detenuti: è un grave errore, perché non si è parlato di evasione, ma di “fuga”. Un termine usato dalla stessa Chiesa per chi “fugge” dalla miseria, dalla […]

Continue Reading »

Che fine han fatto i “bamba delle magliette rosse”?

Che fine han fatto i “bamba delle magliette rosse”?

Finché il fenomeno è durato, cioè 3 o 4 giorni, qualcuno (Nicola Porro, mi pare) ha definito l’ennesima pagliacciata radical chic “i bamba delle magliette rosse”… In effetti, i pochi giornalisti e commentatori non al soldo del globalismo invasionista tendono a dare un taglio umoristico alla descrizione di questo circo, e hanno anche ragione: i […]

Continue Reading »

Per l’economista Paul Collier, autorità mondiale sulle migrazioni, “attirare qui i giovani africani è da criminali”

Filed in etnismo, geopolitica by del 07/09/2018
Per l’economista Paul Collier, autorità mondiale sulle migrazioni, “attirare qui i giovani africani è da criminali”

L’economista britannico Paul Collier, autorità mondiale sulle migrazioni e autore di Exodus: i tabù dell’immigrazione, ha spiegato in un’intervista alla “Neue Zurcher Zeitung”, quotidiano in lingua tedesca di Zurigo, un risvolto fondamentale delle ondate migratorie verso l’Europa: il danno immenso che stanno creando all’economia e alla società dell’Africa. Ecco il testo.   NZZ Lei si […]

Continue Reading »

Quando le parole sono pietre

Filed in Polinesia in diretta, polinesiani by del 03/09/2018
Quando le parole sono pietre

Pur essendo sviluppata, all’epoca dell’incontro con i primi navigatori europei la società polinesiana viveva nell’età della pietra, tanto da trasformare i chiodi, scoperti sulle grandi navi di legno, in regali preziosissimi. Il gruppo Hitireva, che ha ballato quest’anno sul marae ’Ārahurahu nel consueto spettacolo prodotto dal Te Fare Upa Rau, il Conservatorio di Tahiti, pone […]

Continue Reading »