lingue minoritarie

Su una “dialettologa” e l’impossibilità del veneto di essere lingua

Su una “dialettologa” e l’impossibilità del veneto di essere lingua

A volte ritornano… È quasi divertente per un etnista, dopo tre o quattro decenni dedicati allo studio e soprattutto alla difesa delle parlate minoritarie, ritrovare intatte le stesse identiche diatribe su lingue e dialetti. Cambiano le persone, ovviamente, ma certe figure – come quella sempre affascinante e misteriosa del “dialettologo” – sono eternamente presenti a […]

Continue Reading »

L’importanza della lingua euskera nella società basca

L’importanza della lingua euskera nella società basca

Uno dei fattori che ha da sempre contribuito ad alimentare il fascino del popolo basco è la straordinaria eccezionalità dell’euskera (o euskara), lingua dalle origini misteriose che nulla ha in comune con tutte quelle parlate al giorno d’oggi in territorio europeo, e che ha quindi permesso ai suoi fruitori di differenziarsi nettamente da tutti gli […]

Continue Reading »

La lingua catalana e internet

La lingua catalana e internet

La globalizzazione, l’unificazione europea e i crescenti spostamenti di masse di popolazione hanno finito paradossalmente con il rafforzare le identità delle comunità locali, che ormai identificano sempre più nelle loro lingue e origini storiche la concreta possibilità di resistere al fenomeno dell’omologazione imposta a livello politico ed economico. Parallelamente, si è accresciuto l’interesse per i […]

Continue Reading »

Grosclaude, il consigliere dell’Aquitania in sciopero della fame per difendere la lingua provenzale

Grosclaude, il consigliere dell’Aquitania in sciopero della fame per difendere la lingua provenzale

David Grosclaude, consigliere regionale di Aquitania e delegato alle lingue regionali, ha deciso di entrare in sciopero della fame per denunciare il disinteresse – o meglio l’avversione – dello Stato centrale francese per la lingua d’oc e la sua salvaguardia. Grosclaude ha deciso di agire dopo che il governo di Parigi ha intralciato per un […]

Continue Reading »

Il bilinguismo fa bene al bambino

Filed in lingue minoritarie, linguistica by del 25/03/2015
Il bilinguismo fa bene al bambino

Sono sempre più numerose le famiglie in cui la mamma e il papà sono di madrelingue diverse; così come, in parallelo, stanno aumentando i genitori che vorrebbero crescere bambini capaci di padroneggiare una seconda lingua – di solito l’inglese – oltre all’italiano. Insomma, maggiore circolazione delle persone, globalizzazione dei media e tendenza ormai diffusa a […]

Continue Reading »

Berghem: le nuove polemiche sui cartelli stradali

<em>Berghem</em>: le nuove polemiche sui cartelli stradali

All’inizio di quest’anno il neoeletto sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, aveva annunciato che avrebbe tolto i cartelli in lingua lombarda all’ingresso della città. Per fortuna il buonsenso ha prevalso e i cartelli sono rimasti al loro posto. Da bergamasco fiero della propria “bergamaschità” anche linguistica, ero davvero entusiasta: per la prima volta una giunta lombarda […]

Continue Reading »

L’ennesima carta sbagliata delle lingue minoritarie

L’ennesima carta sbagliata delle lingue minoritarie

Le cartine geografiche, nella loro apparente neutralità, sono spesso veicolo di idee e concetti errati. Ne è un esempio la mappa dei dialetti italiani pubblicata nel 2014 da un blog dedicato. Molti me l’hanno segnalata con entusiasmo. Quella che sembra una certosina rappresentazione della ricchezza linguistica in Italia altro non è che il sunto di cinquant’anni […]

Continue Reading »

Mini-scheda della lingua e letteratura piemontese

Mini-scheda della lingua e letteratura piemontese

Il piemontese deriva dal latino come le altre lingue romanze, il catalano, il francese, l’italiano, lo spagnolo, eccetera. Più di cento anni or sono il grande studioso Ascoli (1829-1907), nella rivista da lui fondata sotto il nome di “Archivio glottologico italiano”, evidenziava alcuni gruppi di dialetti che, pur parlandosi in Italia, si distaccavano dal sistema […]

Continue Reading »

Una breve introduzione alla “Questione della lingua sarda”

Una breve introduzione alla “Questione della lingua sarda”

Il movimento linguistico in Sardegna è animato da personaggi di varia estrazione: si tratta in prevalenza di scrittori, poeti, linguisti, hobby-linguisti, insegnanti, politici, funzionari, addetti agli sportelli linguistici, e intellettuali in generale. In realtà tutte queste persone hanno lo stesso scopo, il raggiungimento di un bilinguismo equilibrato, o quantomeno un rafforzamento del sardo affinché non […]

Continue Reading »

Trentino: il nuovo censimento di ladini, cimbri e mocheni

Trentino: il nuovo censimento di ladini, cimbri e mocheni

La Provincia Autonoma di Trento ha pubblicato i dati definitivi del 15° Censimento generale della popolazione, relativi a consistenza e dislocazione territoriale delle popolazioni di lingua ladina, mòchena e cimbra. Secondo l’indagine, curata da Francesca Lanzafame, nel periodo di riferimento del censimento, ottobre 2011, 18.550 persone (pari al 3,5% della popolazione totale) hanno dichiarato di […]

Continue Reading »