Alessandro Porro

rss feed

Alessandro Porro's Latest Posts

Luigi Credaro fu contrario all’italianizzazione del Sudtirolo

Luigi Credaro fu contrario all’italianizzazione del Sudtirolo

“lo non muoverei un dito per italianizzare un Tedesco”. Con queste parole, permeate di tolleranza, rispetto e comprensione, si esprimeva Luigi Credaro, commissario civile a Bolzano dal 1919 al 1922, che cercò di fare del Sudtirolo, traumatizzato perché appena strappato all’Austria con il vergognoso confine del Brennero, un pacifico laboratorio di convivenza. Ma la politica […]

Continue Reading »

“Io non muoverei un dito per italianizzare un Tedesco”

Filed in storia, storia delle etnie, sudtirolesi by del 02/01/1991
“Io non muoverei un dito per italianizzare un Tedesco”

Questo articolo, pubblicato su “Etnie” nel 1991, è stato ripubblicato qui con il titolo: Luigi Credaro, il valtellinese che non voleva italianizzare il Sudtirolo  

Continue Reading »

Quel lungo viaggio fino a Roma…

Quel lungo viaggio fino a Roma…

21 giugno 1921. Camera dei Deputati del Regno d’Italia. Dopo il discorso d’inaugurazione della XXVI legislatura tenuto da Vittorio Emanuele III dieci giorni prima, dai banchi dei parlamentari si levano da un lato le parole del fascista Benito Mussolini dall’altro quelle del sudtirolese von Walther e del rappresentante delle popolazioni slave Wilfan. Uno scontro impressionante […]

Continue Reading »

Vicende della proprietà in Sardegna: da “perfetta” utopia a coloniale realtà

Filed in italia, sardi, storia, storia delle etnie by del 20/01/1988
Vicende della proprietà in Sardegna: da “perfetta” utopia a coloniale realtà

La terra degli avi ed il suolo che si calpesta ogni giorno − anche quando la lingua è “tagliata” − garantiscono la coscienza perenne dell’identità. Tutti i conquistatori-civilizzatori della Sardegna ben compresero l’importanza della distruzione dell’uno e dell’altra per un’assimilazione più rapida e sicura. L’ipotesi di una proprietà “perfetta” da due secoli indice di una colonizzazione “scientifica”.

Continue Reading »

“Viva Torino Capitale!”

“Viva Torino Capitale!”

Il 22 settembre 1864 fu una data dolorosamente significativa per il popolo piemontese: attraverso l’incredibile impiego di battaglioni e reggimenti di fanteria e cavalleria, con una sanguinosa repressione che fece un centinaio di vittime, il neonato Stato italiano stroncò le proteste dei Torinesi di fronte alla clausola della “Convenzione di settembre” che stabiliva il trasferimento […]

Continue Reading »

Giuseppe II e la sua Lombardia

Giuseppe II e la sua Lombardia

Proseguendo sulla via tracciata data dalla grande madre, il sovrano d’Absburgo lasciò in terra lombarda un’impronta incancellabile e, con l’intendimento esclusivo del pubblico bene e del progresso civile di tutti i suoi popoli, rivoluzionò ogni settore, non solo negli ordinamenti ma anche nella mentalità e nella sensibilità. La sua attività si esplicò ben oltre il […]

Continue Reading »

Così muore la Svizzera dell’Est, umiliata a oriente e dimenticata a occidente

Filed in storia, storia delle etnie by del 18/07/1985
Così muore la Svizzera dell’Est, umiliata a oriente e dimenticata a occidente

La Transilvania, fino al 1919, è stata caratterizzata dalla coesistenza pacifica, feconda e prospera di diverse nazionalità (Sassoni, Ungheresi, Ebrei, Zingari, Valacchi): una secolare tradizione di ampie autonomie, senza ghetti né commistioni forzate, nel rigoroso rispetto di diritti e di individualità. I “Trattati di Parigi”, con la traumatica “riorganizzazione” dell’Europa centro-meridionale, stilata a tavolino e […]

Continue Reading »

Fu vero plebiscito?

Fu vero plebiscito?

Sulla base di documenti storici, ridimensioniamo la portata del “fremito d’amore” e del “delirio di gioia” con cui, secondo le versioni ufficiali, le popolazioni meridionali accolsero Garibaldi prima e Vittorio Emanuele poi. La truffa e la suprema beffa di un falso “plebiscito”.

Continue Reading »