Dove sono gli Arbëreshë di Calabria

Quanti sono e dove vivono gli Arbëreshë (italo-albanesi) di Ca­labria?

Secondo i dati raccolti nel volume La situation des communautes linguisto-culturalles de la Region de Calabria, pubblicato nel 1975 a cura di una commissione della AIDLCM, la gente di origine al­banese è dislocata in una cin­quantina tra comuni e frazioni calabresi, per l’esattezza 31 in provincia di Cosenza, 18 in pro­vincia di Catanzaro e 1 in provin­cia di Reggio.

La popolazione ammontava complessivamente 67.747 persone nel 1951, 62.083 nel 1961, 50.347 nel 1971. Oggi la lingua arbëreshë è parlata so­lo in una trentina di centri, va estinguendosi in altri 5, ed è del tutto scomparsa nei rimanenti 15 paesi.

Altri 45 comuni sono abitati da Albanesi, nel resto del Meridio­ne, con una popolazione com­plessiva di 54.069 unità nel 1951, 34.947 nel 1961, 40.404 nel 1971; le località sono cosi divise per regioni e provincie:

  • 9 in Sicilia (5 Palermo, 3 Cata­nia, 1 Agrigento)
  • 6 in Lucania (Potenza)
  • 19 in Puglia (8 Foggia, 10 Taran­to, 1 Lecce)
  • 2 in Campania (Avellino e Benevento)
  • 1 in Abruzzo (Pescara)
  • 8 in Molise (Campobasso)

Di questi 45 centri solo 17 con­servano tutt’ora l’arbëreshe in 3 solo qualche nucleo ne fa uso corrente; nei rimanenti comuni la lingua materna è solo un ri­cordo dei tempi passati.

 

Tags:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *