linguistica

Eventuale testo

  • Le lingue tagliate
    LeLingueTagliate

    di Gustavo Buratti

    Un’analisi critica sulle lingue nazionali come veicolo culturale e di potere, sulla necessità di tutela delle minoranze linguistiche, e sul ruolo storico e sociale di “lingue” e “dialetti”.

  • Pubblicata a Coira la storia della letteratura dei Ladini
    ladins

    Autore della monumentale opera è Reto Bezzola. Per la prima volta riuniti gli autori romanci e friulani

  • Dove sono gli Arbëreshë di Calabria
    arberesh3_ssl

    Quanti sono e dove vivono gli Arbëreshë (italo-albanesi) di Ca­labria?

  • Il “ditsch” a scuola
    Ditsch

    Intervista a un’insegnante walser di Gressoney

  • Bologna, un’identità in pericolo
    Bologna

    In pieno periodo di crescita autonomistica, alcune regioni – come l’Emilia e la Liguria – sembrano non reagire all’italianizzazione sempre più aggressiva. Ve­diamo che succede nel capoluogo emiliano

  • Ladini si nasce
    LadiniSiNasce

    Da 1400 anni l’antica cultura retica lotta per la sopravvivenza

  • Il nord ne ha dodici
    IlNordNeHa12

    Dai Celti agli Slavi, una ricca panoramica di lingue da studiare; ma soprattutto da parlare

  • Quei piemontesi delle pampas

    Al riparo dall’italianizzazione selvaggia, le comunità trapiantate in Argentina conservano i loro caratteri linguistici e tradizionali

  • L’editoria in Sardegna

    La cultura isolana ha impresso un nuovo corso all’iniziativa libraria e periodica. Ne parliamo con alcuni tra i più intraprendenti esponenti delle giovani case editrici.

  • Parliamo di “dialetto”

    Che ne pensano gli intellettuali delle lingue locali? Sono favorevoli o contrari alla loro conservazione? Una interessante inchiesta di Walter Della Monica, di recente pubblicazione, si avventura tra le opinioni “che contano”.

  • Ma sono solo traduzioni
    stemma-Sicilia

    La Sicilia fu veramente l’elemento propulsore della letteratura italiana? Potevano, i poeti di Federico II, comporre una lingua tanto lontana dalla tradizione etnica dell’isola? Un’analisi controcorrente del concetto di “Italia” e della sua collocazione in campo sociale, artistico e culturale.

  • Romancio: quale futuro?
    ch-rmd

    È proprio nel cantone d’origine che la lingua ladina grigionese sta scomparendo.Tra le cause, l’emigrazione e l’invasione economico-culturale degli svizzeri tedeschi.

  • L’altro Trentino
    Provincia_autonoma_di_Trento-Stemma

    Nella provincia di Trento troviamo, anche se in proporzioni minori, le stesse etnie presenti in Alto Adige. Vediamo quali sono e che pericolo corrono…

  • La lingua zingara
    wagon

    Cenni di storia e morfologia del romanés.

  • Un rinascimento romagnolo?
    RinascimentoRomagnolo

    Fertilissima quanto ignorata dai più, la tradizione poetica di questa terra padana è considerata superiore all’odierna produzione in italiano.

  • Piemontese, 110 e lode
    treviri

    All’Università di Salisburgo, la lingua celtoromanza – minoritaria tra le minoritarie – ha ottenuto il dovuto riconoscimento accademico grazie a una brillante tesi del glottologo Sobiela-Caanitz. Eccone, in breve, il contenuto.

  • A quando una scuola per gli arbëreshë
    Scuola-per-arberesh

    Il problema dell’insegnamento dell’arbëreshë, dopo aver angustiato per vario tempo le comunità italo-albanesi, sembra che cominci ad essere, se non risolto, almeno volto verso una qualche soluzione.

  • La lingua dei Walser in Val Formazza
    walser1

    In Val Formazza sopravvive il walser, nonostante le pressioni esercitate dalla lingua e dalla cultura italiane: esso continua ad essere il codice linguistico preferito dalle generazioni di mezzo e dagli anziani; purtroppo si nota un preoccupante abbandono dell’uso da parte dei giovani.

  • La parlata di Gottschee
    Gotschee

    Genesi, destino e caratteristiche di un’isola germanofona, vissuta per sei secoli in Slovenia e ora dispersa nel mondo.

  • Una terra antica: il Belvedere dell’Appennino bolognese
    BelvedereApenninoBolognese

    Il crescente risveglio etno-culturale nel territorio di Lizzano in Belvedere, depositario di una tradizione originalissima sotto il profilo linguistico e artistico. L’opera meritoria del periodico “La Musola”.