L’ISIL potrebbe costruire armi chimiche

Filed in News, News ed eventi by del 16/10/2014
Print Friendly, PDF & Email

Secondo un alto ufficiale britannico in pensione, Hamish de Bretton-Gordon, specialista di armamenti non convenzionali, lo stato islamico avrebbe le risorse per costruire bombe “sporche”. Sembra infatti che nelle aree controllate dagli jihadisti siano stivati centinaia di proiettili carichi di gas velenoso – mustard e sarin – risalenti a Saddam e mai messi in sicurezza durante l’occupazione americana.

Comments are closed.