Pīna’ina’i 2017, la parola come sorgente creativa

Filed in Polinesia in diretta, polinesiani by del 30/10/2017
Print Friendly, PDF & Email

pinainai 2017

La settima edizione della Pīna’ina’i unisce tradizione, letteratura, danza e musica concentrandosi sul tema dell’amore. Dal 2011, questa manifestazione, ha come obiettivo la promozione della letteratura autoctona; l’ottimo scenografo Moana’ura Tehei’ura può esserne considerato l’ideatore, sbizzarrendosi con il suo stile particolare dove scrittura, messa in scena, danza e musica si fondono in un insieme ricco di emozioni.
“Bisogna liberare le parole dai libri per farle vibrare nelle orecchie degli spettatori”, ci spiega. “Nella Pīna’ina’i, la parola diventa la sorgente della creazione musicale, coreografica, scenica”. Autori, oratori, lettori, danzatori, cantori, coreografi e musicisti si incontrano, dando vita a parole danzanti e poesia del movimento che si mescolano sul paepae a Hiro, in un fluido abbraccio.
Questa manifestazione, che vede uniti gli intellettuali polinesiani, apre la strada della riflessione agli spettatori su temi che difficilmente verrebbero affrontati. L’argomento scelto per quest’ultima edizione è l’amore: il primo amore, l’amore primitivo, l’amor di patria, la passione amorosa, la tristezza amorosa, l’amore doloroso…
I cinquanta artisti che sono passati in scena hanno presentato l’amore nella vita quotidiana, testimoni di un destino qualunque. Lavorare su quadri di vita quotidiana crea un’atmosfera realista, per permettere a ognuno di noi di riconoscersi e causare reazioni negli spettatori, confrontandoli con le proprie emozioni.
Hitihiti, moglie di Moana’ura Tehei’ura, è figlia di Henri Hiro, il celebre poeta polinesiano a cui è dedicato il paepae (piattaforma) sul quale si è svolto lo spettacolo; abile ballerina, la possiamo vedere insieme a Hinavai Raveino nel video che sottolinea voce e parole della poetessa Clothilde Grand, dove viene sottolineata l’incapacità maschile di comunicare i propri sentimenti, e i disagi che crea alle donne.

Video: dalle prove della Pīna’ina’i del 2017, Hitihiti Tehei’ura e Hinavai Raveino interpretano voce e parole della poetessa Clothilde Grand.
La   Pīna’ina’i è uno spettacolo gratuito offerto dall’associazione Littérama’ohi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *