Archeomedia

Filed in by del 18/03/2014
Print Friendly, PDF & Email
  • NORVEGIA. Scoperta un’antichissima dimora in pietra.
    Una nuova dimora in pietra, vecchia migliaia di anni, è stata scoperta in Norvegia, vicino al Myrvatn, un lago su un altopiano a sud-est di Hunnedalen. “L’insediamento – spiegano gli archeologi – consiste in un anello di tenda, un cerchio di pietre che sarebbero state disposte attorno alla tenda per mantenere la tela in posizione. Abbiamo anche trovato alcuni strumenti insieme con le pietre. Questi includono una lama di selce e altri strumenti”. Il livello ... [ c o n t i n u a ]
    Fonte: ArcheomediaPubblicato 11-02-2019
    6 giorni ago
  • SUD AFRICA. Ritrovata una città perduta.
    Siamo a 50 chilometri da Johannesburg e l’insediamento è esistito per circa quattrocento anni, per poi essere distrutto e abbandonato intorno al 1820, probabilmente a causa delle guerre civili. Qui risiedevano 10 mila persone di etnia Tswana e i loro discendenti da allora lottando per far riconoscere Kweneng come patria. Alcune rovine di Kweneng erano già state individuate. Ma solo ora è stato possibile scoprire molto di più sul suo passato e la sua estensione, ... [ c o n t i n u a ]
    Fonte: ArcheomediaPubblicato 11-02-2019
    6 giorni ago
  • REGGIO EMILIA. 2200 anni e non li dimostra: torna alla luce un tratto dell’antica via Aemilia.
    Una porzione del limite meridionale della via Emilia di epoca romana è venuta in luce nei giorni scorsi durante i lavori di riqualificazione in Piazza Gioberti legati al progetto “Ducato Estense” finanziato dal Ministero per i Beni e le Attività culturali. A poco più di un anno dalla mostra On the road. Via Emilia 187 a.C.-2017 (allestita a Reggio Emilia fino a giugno 2018), è ricomparso un altro segmento della via consolare voluta da Marco ... [ c o n t i n u a ]
    Fonte: ArcheomediaPubblicato 11-02-2019
    6 giorni ago
  • MAROCCO. Scoperta nel deserto del Sahara un’oasi preistorica con misteriosi monumenti in pietra.
    Quattrocento misteriosi monumenti in pietra. Li hanno scoperti gli archeologi nel Sahara occidentale, in un territorio conteso da Marocco e Repubblica Araba Democratica dei Sahrawi. Le strutture risalgono a oltre 10 mila anni fa e anche se non si sa molto di più su di loro, soprattutto sul loro significato, secondo gli esperti potrebbero aiutare a capire come le persone migrarono nella regione e si adattarono al clima e al territorio locale, che sicuramente non ... [ c o n t i n u a ]
    Fonte: ArcheomediaPubblicato 10-02-2019
    1 settimana ago

Comments are closed.