Libri ed eventi

Rischio pandemia per i navajo

Rischio pandemia per i navajo

Covid-19 nella lingua Navajo si dice così: Dikos Ntsaaígíínáhást’éíts’áadah. Il termine è stato tradotto presto, perché la Nazione Navajo teme d’essere spazzata via dal virus. Da quando il 7 marzo sono stati segnalati i primi casi, i morti sono arrivati a 7 e i contagi a 214 nella riserva di 180mila persone che si estende […]

Filed in navajo, News, stati uniti by on 04/04/2020 0 Comments
Hasankeyf definitivamente sommersa

Hasankeyf definitivamente sommersa

Adesso è proprio finita, possiamo anche smettere di preoccuparci: Hasankeyf, di fatto, non esiste più. Quella che era stata considerata un “gioiello dell’umanità”, già definita nel 1981 dalla stessa Turchia “zona di conservazione naturale” e che l’UNESCO avrebbe dovuto inserire nella sua lista dei luoghi da proteggere, una città le cui origini si perdono nella […]

Filed in News, turchia by on 12/03/2020 0 Comments
Fine del piemontesismo? I commenti

Fine del piemontesismo? I commenti

L’articolo di Roberto Gremmo sulle sorti del piemontesismo ha suscitato reazioni di preoccupazione e rimpianto in numerosi lettori, segno che in Piemonte esiste ancora uno zoccolo duro di “irriducibili” difensori della propria identità. E non mancano interventi polemici che dubitano dell’effettiva morte dell’autonomismo subalpino. Ecco alcuni commenti giunti in redazione. Grazie al “senatur” è stata […]

Filed in italia, News, piemontesi by on 01/03/2020 0 Comments
Il calvario del prigioniero politico turco Mustafa Kocak

Il calvario del prigioniero politico turco Mustafa Kocak

Condannato all’ergastolo in base alla discutibile testimonianza di un informatore della polizia, il prigioniero politico Mustafa Kocak iniziava il 3 luglio 2019 uno sciopero della fame a oltranza. Rinchiuso nel carcere di isolamento di tipo F di Sakran, vicino a Smirne, il ventottenne è stato condannato l’11 luglio 2019 per il sequestro condotto da due […]

Filed in News, turchia by on 26/02/2020 0 Comments
Rilasciato un musicista dei Grup Yorum per le gravi condizioni di salute

Rilasciato un musicista dei Grup Yorum per le gravi condizioni di salute

Il 24 febbraio il prigioniero politico comunista Ibrahim Gökçek (bassista della band Grup Yorum), in sciopero della fame dal 17 maggio 2019, è stato rilasciato. Secondo i medici dell’Istituto di Medicina Forense che lo avevano visitato, il suo stato di salute, le sue condizioni fisiche sono incompatibili con la carcerazione. E finalmente, dopo mesi, i […]

Filed in News, turchia by on 25/02/2020 0 Comments
Arrestati sei moicani in canada: manifestavano per i Wet’suwet’en

Arrestati sei moicani in canada: manifestavano per i Wet’suwet’en

Il 24 febbraio la polizia provinciale dell’Ontario (PPO) è intervenuta contro i manifestanti che da quasi venti giorni bloccavano i binari della ferrovia a Tyendinaga. Qui, portata avanti dai Mohawk locali, si stava svolgendo una delle iniziative di solidarietà, scoppiate numerose in tutto il Canada, per la lotta della nazione wet’suwet’en i cui territori sono […]

Filed in canada, mohawk, News, wetsuweten by on 25/02/2020 0 Comments
Prima udienza del processo alla band turca Grup Yorum

Prima udienza del processo alla band turca Grup Yorum

La prima udienza del maxi processo contro una trentina di musicisti di Grup Yorum si è svolta il 14 febbraio. Al momento, alcuni sono in carcere, due latitanti e altri due in sciopero della fame ormai da oltre 240 giorni. Su questa questione sgombriamo il campo dagli equivoci. Al solito, qualcuno farà confronti con lo […]

Filed in News, turchia by on 21/02/2020 0 Comments
Alla ricerca dell’identità: Sardegna come “oggetto di cultura”

Alla ricerca dell’identità: Sardegna come “oggetto di cultura”

È arrivato il tempo di riprendere un discorso sul teatro, sulle sue ragioni e sui suoi obiettivi, sulle capacità che ha la scena di rappresentare i conflitti, i problemi. Il teatro si nutre di buoni testi, che riflettono drammi reali, che danno vita a personaggi sinceri, a situazioni credibili. Tutto ciò è possibile anche se […]

Filed in italia, News, sardi by on 17/02/2020 0 Comments
La Royal Canadian Mounted Police attacca i territori delle popolazioni indigene

La Royal Canadian Mounted Police attacca i territori delle popolazioni indigene

Dal 5 febbraio la RCMP (le “Giubbe Rosse” canadesi) ha letteralmente invaso il territorio del popolo Wetʼsuwetʼen. Lo scopo dell’operazione, espellere con la forza i militanti che lo difendono opponendosi al progetto della TC Energy che vorrebbe costruire un oleodotto nel nord della British Columbia. Lunghezza prevista: 670 km. Per trasportare gas ottenuto con il […]

Filed in canada, News, wetsuweten by on 13/02/2020 0 Comments
Attaccata a Francoforte la marcia dei giovani curdi per Ocalan

Attaccata a Francoforte la marcia dei giovani curdi per Ocalan

Attualmente, anche a livello europeo, fervono da parte dei curdi le iniziative in vista di un doloroso anniversario: il 21esimo anno dall’imprigionamento di Ocalan, il 15 febbraio 1999. Tra quelle già intraprese, una “lunga marcia” di due giorni a Francoforte indetta dal movimento giovanile curdo. Ma il 9 febbraio – domenica, primo giorno della marcia […]

Filed in curdi, germania, News by on 11/02/2020 0 Comments

Viaggi e Reportage

La discarica di Dandora, dove si muore per sopravvivere

La discarica di Dandora, dove si muore per sopravvivere

foto di Gianluca Uda Dandora, la grande discarica di Nairobi in Kenya, non è solo la più grande pattumiera di tutta l’Africa orientale, ma anche uno dei luoghi più inquinati del mondo. È gestita da una mafia locale che permette l’accesso soltanto a chi rivende loro, a poco prezzo, i materiali di riciclo. Montagne di […]

Filed in geografia, kenya, viaggi reportage by on 06/12/2019 0 Comments
Awali e una cerimonia misteriosa

Awali e una cerimonia misteriosa

Awali è un giovane abitante del villaggio di Dagarka poco lontano da Birni ‘n Konni, nel Niger Centrale. A causa di un sortilegio non riesce a trovare moglie. Una complessa cerimonia sarà sufficiente a rompere l’incantesimo?

Filed in geografia, niger, viaggi reportage by on 03/12/2019 0 Comments
Mali: gli “scavatori” del fiume Niger

Mali: gli “scavatori” del fiume Niger

foto di Rossana Cisterna     C’è un luogo a Bamako che somiglia in modo impressionante a un girone infernale dantesco. Tra i luoghi scabrosi del Mali, rappresenta più di ogni altro la difficoltà di vivere e, contemporaneamente, la tenacia di uomini e donne in un Paese dove tutto è dura fatica. Li ho chiamati […]

Filed in geografia, mali, viaggi reportage by on 13/11/2019 0 Comments

Ambiente e territorio

Il popolo curdo trova la forza di battersi anche per la salvaguardia dell’ambiente

Il popolo curdo trova la forza di battersi anche per la salvaguardia dell’ambiente

Capita di sentir dire, anche da militanti collaudati, che “non c’è spazio per l’ecologia quando si deve combattere, quando c’è la guerra…” (di resistenza o di liberazione sottinteso, ovviamente). Variante di un’altra discutibile, ricorrente e abusata affermazione: “In guerra non c’è tempo per la democrazia”. Un modo per ripristinare le gerarchia, l’autorità, i gradi (militari […]

In mezzo alla “natura”, ma con il suv…

In mezzo alla “natura”, ma con il suv…

Personalmente ho riscontrato qualche analogia tra la tragedia di Chieri che ha coinvolto (anzi: travolto) cinque bambini in una “scuola nel bosco” (di cui tre feriti, una in maniera grave) e l’indigeno ecuadoregno morto l’8 ottobre (tra l’altro, 52° anniversario della cattura del Che, assassinato il giorno dopo), ugualmente travolto da un suv. La rivolta […]

Filed in ambiente e territorio, geografia by on 09/10/2019 0 Comments

Piemont liber

L’occitanismo politico ha danneggiato la lotta autonomista in Piemonte

L’occitanismo politico ha danneggiato la lotta autonomista in Piemonte

Prodotto rancido d’importazione, l’occitanismo politico non ha dato buoni frutti nelle valli provenzali del Piemonte, ma ha diviso e disorientato i fautori dell’autonomia regionale. I fatti parlano chiaro. La coscienza linguistica e il risveglio culturale delle nostre valli provenzali iniziava negli anni Sessanta, quando lo scrittore biellese Gustavo Buratti spingeva il maestro Sergio Arneodo a […]

Filed in piemont liber, piemontesi, provenzali by on 06/03/2020 0 Comments
Che fine ha fatto il piemontesismo?

Che fine ha fatto il piemontesismo?

La notizia che una delle più vecchie associazioni piemontesiste, il “Sol ëd j’Alp”, ha cessato di operare, mi ha profondamente addolorato. Attivissimo quando era vivo il suo fondatore Gioanin Ross, il sodalizio biellese ha pubblicato per anni un giornale tutto in lingua piemontese che fin dal titolo di “Tron e lòsna” (tuoni e lampi) annunciava […]

Filed in piemont liber, piemontesi by on 14/02/2020 0 Comments
Muoviti Piemont… ma fallo davvero

Muoviti Piemont… ma fallo davvero

Un enorme striscione con la scritta Bogia Piemont ha caratterizzato in senso identitario la grande manifestazione organizzata l’11 dicembre a Torino dalla Coldiretti. Perché fosse ben chiaro da qual parte batteva il cuore dei contadini arrabbiati, anche diverse decine di cartelli erano scritti in lingua piemontese. Il fatto, naturalmente non rilevato dalla busiarda e dai […]

Filed in piemont liber, piemontesi by on 30/12/2019 0 Comments

La Polinesia in diretta

Ci ha lasciati Mamie Louise, grande figura della cultura polinesiana

Ci ha lasciati Mamie Louise, grande figura della cultura polinesiana

  Il 25 marzo 2020 ci ha lasciati Mamie Louise Kimitete, nata a Hatihe’u, nell’isola di Nuku Hiva alle Marchesi: avrebbe compiuto 81 anni il prossimo giugno. Insieme a Coco Hotahota, è la seconda grande figura della cultura polinesiana che se ne va quest’anno. Il suo incredibile percorso riassume il movimento di rinascita del ‘ori […]

Come si importa una pandemia. La situazione in Polinesia francese al 23 marzo 2020

Come si importa una pandemia. La situazione in Polinesia francese al 23 marzo 2020

Il covid-19 non sta risparmiando la Polinesia francese. La prima persona positiva al virus è stata la deputata polinesiana Maina Sage: lunedì 16 marzo il presidente Edward Fritch ne ha dato l’annuncio in televisione, parlando con voce solenne, subito dopo la diretta di Macron dalla Francia. La deputata era rientrata il sabato precedente da Parigi […]

Coronavirus: <em>Polinesia in diretta</em> sospende momentaneamente la copertura dei soli eventi pubblici

Coronavirus: Polinesia in diretta sospende momentaneamente la copertura dei soli eventi pubblici

Come comunica la nostra corrispondente da Tahiti, Manuela Macori, anche la Polinesia francese è stata coinvolta nella pandemia. Al 16 marzo si contano a Tahiti 3 positivi al coronavirus, ed è probabile che il contagio si aggravi nei prossimi giorni. Non sarà quindi possibile seguire le prossime (ci auguriamo eventuali) manifestazioni pubbliche; mentre, per il […]

Filed in Polinesia in diretta by on 17/03/2020 0 Comments

Antologia Stampa

Il governo di Roma ha speso più per il traffico di clandestini che per la sanità

Il governo di Roma ha speso più per il traffico di clandestini che per la sanità

Saranno volgari, i conti della serva, ma sono sempre l’antidoto migliore ai raggiri dell’ideologia. Del resto, cari compagni, è una metodologia che dovrebbe piacervi, visto che Lenin sosteneva come a socialismo instaurato anche una cuoca potesse amministrare il bilancio dello Stato. Ecco, cosa noterebbe la cuoca di Lenin di questi tempi, col Coronavirus che ammazza […]

Filed in Antologia Stampa, italia by on 03/04/2020 0 Comments
Pandemia, perché lo Stato centrale fa danni

Pandemia, perché lo Stato centrale fa danni

Oggi vi racconto una storia, ma spero vivamente che il mio racconto sia sbagliato. Sì, spero di sbagliarmi, e che le cose non siano andate come le ho ricostruite io. Perché se fossero andate come sembra a me, o anche solo più o meno così, dovremmo essere tutti molto preoccupati, ancora di più di quanto […]

Filed in Antologia Stampa, italia by on 30/03/2020 0 Comments
Dov’è la nostra solidarietà ai giornalisti cinesi scomparsi per avere denunciato il regime?

Dov’è la nostra solidarietà ai giornalisti cinesi scomparsi per avere denunciato il regime?

“Fin dal primo momento dell’esplosione dell’epidemia di coronavirus in Cina, l’Italia ha manifestato solidarietà e offerto aiuto alla Cina, a testimonianza del profondo rapporto di amicizia fra i popoli dei nostri due paesi. L’attuale situazione di prevenzione e controllo dell’epidemia in Cina continua a migliorare, e questo sarebbe stato impossibile senza il prezioso supporto della […]

Filed in Antologia Stampa, cina by on 25/03/2020 0 Comments
La Padania presenterà il conto? Speriamo

La Padania presenterà il conto? Speriamo

Voglio ringraziare Francesco Boccia, ministro degli Affari Regionali (qualunque cosa voglia dire), perché ha chiarito un punto chiave. Quando sarà finita, bisognerà seriamente fare i conti con l’architettura di questa nazione ipotetica che è l’Itali(ett)a. Essì, perché mentre in Lombardia si muore centinaia alla volta, il buon Boccia decide di dare un saggio della sua […]

Filed in Antologia Stampa, italia by on 22/03/2020 0 Comments
I tre incredibili errori del governo di Roma che favoriscono la pandemia

I tre incredibili errori del governo di Roma che favoriscono la pandemia

È incredibile quanto le classi dirigenti dei Paesi occidentali siano incapaci di imparare dalle esperienze altrui. Cianciano senza sosta di importare modelli vincenti e “best practices” dagli altri Paesi, ma al primo vero test – l’epidemia di coronavirus – si mostrano quasi del tutto incapaci di sfruttare le conoscenze altrui. Vale per l’Italia, che per […]

Filed in Antologia Stampa, italia by on 14/03/2020 0 Comments

Vaticanismo

Quando non esistevano i virologi, il mondo si affidava a San Rocco

Quando non esistevano i virologi, il mondo si affidava a San Rocco

Un virus sta mettendo in ginocchio l’umanità e la pandemia mostra la fragilità dell’èra post-tecnologica. Questa situazione potrebbe essere almeno proficua all’uomo, annegato nell’immanenza, affinché tornando alla fede dei semplici faccia memoria delle suppliche a San Rocco contro l’orribile flagello della Peste Nera del ‘300. La Chiesa (che allora cominciava a essere contestata da sètte […]

Filed in Vaticanismo by on 04/04/2020 0 Comments
Dopo l’accordo fantasma della Santa Sede con Pechino, a rischio la Chiesa Cattolica in Cina

Dopo l’accordo fantasma della Santa Sede con Pechino, a rischio la Chiesa Cattolica in Cina

L’accordo segreto del settembre 2018 tra la Repubblica Popolare Cinese e la Santa Sede sulla nomina dei vescovi, al contrario di quanto annunciato, non ha migliorato la situazione dei cattolici cinesi. Dopo il lungo periodo di divisione tra la Chiesa sotterranea fedele a Roma e la Chiesa di Stato cinese, l’accordo avrebbe previsto la nomina […]

Filed in cina, Vaticanismo by on 01/03/2020 0 Comments
Bergoglio-Ratzinger e il papato bicefalo: una disputa religiosa o geopolitica?

Bergoglio-Ratzinger e il papato bicefalo: una disputa religiosa o geopolitica?

L’uscita in Francia di Des profondeurs de nos cœurs, saggio sul celibato sacerdotale al quale hanno collaborato il papa emerito Benedetto XVI e il cardinale Robert Sarah, ha provocato affermazioni contrastanti che hanno scatenato un caso editoriale e un caos massmediatico. Mons. Georg Gänswein, segretario di Benedetto XVI, sarebbe il latore della versione (falsa) secondo […]

Filed in Vaticanismo by on 19/01/2020 0 Comments
Gesuitismo, tarlo della Chiesa, minaccia per popoli e culture

Gesuitismo, tarlo della Chiesa, minaccia per popoli e culture

Intorno agli anni ‘30 e ‘40, una nuova generazione di Gesuiti teorici della nouvelle théologie di estrazione modernista si affacciò sulla scena nel campo teologico. Uno di questi, padre Henri de Lubac (1896-1991), negando che i dogmi di Fede fossero assoluti, affermò che il Magistero della Chiesa avrebbe potuto mutare seguendo “tranquillamente” l’umore della coscienza […]

Filed in Vaticanismo by on 31/12/2019 0 Comments
San Giovanni de Matha, e i tempi in cui si fondavano ordini per difendere e liberare i cristiani

San Giovanni de Matha, e i tempi in cui si fondavano ordini per difendere e liberare i cristiani

Nel silenzio dei media il sangue dei martiri cristiani, mescolato a quello del Crocifisso, viene versato a causa delle unità armate dall’islamismo, dal Medio Oriente all’Asia, all’Africa subsahariana, in misura superiore che ai tempi di Nerone e Diocleziano. A ciò si aggiunge la colpevole pavidità di sacerdoti e vescovi che non denunciano, neppure verbalmente, le […]

Filed in Vaticanismo by on 15/11/2019 0 Comments

Poesia

Vola via nel vento / <em>In den Wind</em>

Vola via nel vento / In den Wind

Cinque poesie di Fabio Strinati, con la traduzione in tedesco del poeta austriaco Klaus Ebner.

Filed in Poesia by on 28/02/2020 0 Comments
Tibetani

Tibetani

Occhi verdi come il prato; verdi pascoli dinanzi una chiara fontanella. I Drokpa (alti fin sulle nuvole degli altopiani), toccano il cielo scrutando l’anima, l’ossigeno del tetto del mondo col panorama incorporato; lo stupa nel pensiero assorto illuminato, sguardo intriso nella temperatura “fondamento dell’offerta”. Dipinto   o ricamato, sincretismo in volto posato sopra lineamenti di cotone; […]

Filed in Poesia, tibetani by on 20/02/2020 0 Comments
<em>Alena al vent</em>, soffia nel vento…

Alena al vent, soffia nel vento…

(a Carles Duarte i Montserrat)   Soffia nel vento Oltre una frontiera forgiata dal sole vagano le ombre, le sagome e quel respiro del vento assiduo che soffia sulle fronde di alberi antichi vessati dal tempo. Vagano nei fiumi, le sostanze fertili al di là del mare quand’è sera e penetra così informe alta marea […]

Filed in catalani, Poesia by on 22/05/2019 0 Comments

Documenti

Antropologia

Rio Grande Do Sul: nel piccolo mondo antico dei talian, i discendenti dei veneti

Rio Grande Do Sul: nel piccolo mondo antico dei talian, i discendenti dei veneti

“Stéve sempre dàrente!” Mi saluta così un anziano contadino, abbracciandomi stretta con le mani secche e nodose di chi lavora il “fumo” – ovvero il tabacco – da tutta la vita nella boscaglia del Rio Grande Do Sul in Brasile. E in quella paterna raccomandazione riconosco un dialetto veneto di inizio Novecento, così in disuso […]

Infanzia infernale: storie di madri e di figlie musulmane

Infanzia infernale: storie di madri e di figlie musulmane

Un resoconto agghiacciante di donne che hanno sofferto veramente, a uso di neofemministe, sardine, terzomondisti. filoislamici e altri viziati occidentali.

Un festival del cinema per riunire le popolazioni oceaniane

Un festival del cinema per riunire le popolazioni oceaniane

Ogni anno in febbraio la capitale della Polinesia francese diventa per una decina di giorni anche la capitale “etnica” dell’intero continente australe. Grazie al suo Festival del Cinema Oceaniano (FIFO), Papeete raccoglie i migliori documentari e cortometraggi brevi prodotti nelle isole del Pacifico, dedicati in particolare alle popolazioni autoctone. Il problema fondamentale per l’Oceania, dal […]

Il Land Rover Defender “Pussy Generation” segna la fine di un’èra antropologica

Il Land Rover Defender “Pussy Generation” segna la fine di un’èra antropologica

Quello che si temeva è successo: il nuovo Land Rover Defender si è rivelato una pietra tombale per l’offroad. Il vecchio modello “originale”, il miglior fuoristrada di tutti i tempi nato nel 1948 e praticamente l’unico rimasto con quelle doti fino al 2016, non esiste più. Al suo posto, con lo stesso nome, l’ennesimo suv […]

Etnismo

Una conferenza internazionale in Egitto per decidere che il peggio dell’islam è irriformabile

Una conferenza internazionale in Egitto per decidere che il peggio dell’islam è irriformabile

In Occidente se ne sa ben poco e tantomeno se ne scrive, ma l’università egiziana Al Azhar ha recentemente ospitato una grande conferenza di due giorni, cui hanno partecipato autorevoli religiosi e uomini politici di 46 nazioni. Intitolata Rinnovamento nel pensiero islamico, è attualmente la risposta più significativa alle proposte di riforma del presidente egiziano […]

Filed in egitto, etnismo, geopolitica by on 20/02/2020 0 Comments
Il Tibet sotto occupazione cinese non si rassegna

Il Tibet sotto occupazione cinese non si rassegna

Anche considerando soltanto l’ultimo decennio, è difficile tenere il conto esatto di quanti tibetani, soprattutto monaci e monache, si siano immolati col fuoco per protestare contro l’occupazione cinese e la repressione, sia religiosa sia culturale, messa in atto da Pechino. Dopo Thupten Nogodup (nel 2008) e Tapey (nel 2009), sarebbero stati altri 165. In genere […]

Filed in autonomismo, cina, etnismo, tibetani by on 09/02/2020 0 Comments
La violenza tra musulmani proverebbe che la jihad è manovrata politicamente?

La violenza tra musulmani proverebbe che la jihad è manovrata politicamente?

Il 18 gennaio, un gruppo ribelle musulmano sciita ha lanciato un attacco terroristico che ha causato la morte di 111 persone nello Yemen. Giorni addietro, un generale pakistano aveva spiegato, guadagnandosi il plauso popolare, che in caso di uccisioni tra islamici “coloro che hanno preso di mira innocenti [musulmani] in una moschea non possono mai […]

Filed in etnismo, geopolitica by on 08/02/2020 0 Comments
Renaud Camus condannato per aver criticato il colonialismo antieuropeo: ecco il suo discorso

Renaud Camus condannato per aver criticato il colonialismo antieuropeo: ecco il suo discorso

Renaud Camus, lo scrittore famoso per Le Grand Remplacement (2011), è stato accusato di incitamento all’odio per due discorsi pronunciati, uno a Colombey-les-Deux-Églises, l’altro in Ardèche, in seguito alle denunce delle immancabili organizzazioni Licra, Dilcrah e SOS Racisme. Il tribunale francese lo ha così condannato a due mesi di carcere e a un’ammenda di 3600 […]

Filed in etnismo, francia, geopolitica by on 18/01/2020 0 Comments

Linguistica

<em>Sèmpres m’est piàghitu kustu monte solitàriu…</em>

Sèmpres m’est piàghitu kustu monte solitàriu…

L’Infinito di Giacomo Leopardi tradotto in sardo della Barbagia da Francesca Farina (Bitti).

Filed in italia, letterature locali, linguistica, sardi by on 28/02/2020 0 Comments
La rinascita linguistica dei wampanoag, un sogno diventato realtà

La rinascita linguistica dei wampanoag, un sogno diventato realtà

La rinascita linguistica di una nazione può scaturire da un sogno? Jessie Little Doe Baird della tribù Mashpee Wampanoag spiega come in uno dei suoi sogni i suoi antenati le dicessero di “chiedere alla gente wampanoag se fosse disposta a riappropriarsi della propria lingua”, così nel 1993 Baird prese contatto con anziani, dirigenti e membri […]

La lingua istroveneta è stata riconosciuta ufficialmente dalla Slovenia

La lingua istroveneta è stata riconosciuta ufficialmente dalla Slovenia

La lingua istroveneta è stata riconosciuta patrimonio culturale immateriale da parte della Repubblica Slovena; è quanto riporta il quotidiano “La Voce del Popolo”, fondamentale mezzo di informazione della minoranza istroveneta in Slovenia e in Croazia. La Commissione Scientifica per le Lingue ha riscontrato che l’istroveneto risponde a tutti i requisiti scientifici per essere iscritto nel […]

Il governo canadese vuole riconoscere e difendere le lingue aborigene del Paese

Il governo canadese vuole riconoscere e difendere le lingue aborigene del Paese

Il ministro del Patrimonio Canadese, Mélanie Joly, sta preparando un disegno di legge che dovrebbe rendere le parlate aborigene “lingue principali” del Paese, anche se non “lingue ufficiali” (che restano inglese e francese). Il ministro ha annunciato venerdì che visiterà le comunità native di tutto il Canada per mettere a punto una normativa sullo status […]

Musica

I <em>miroloja</em>: la morte e il lutto nella canzone popolare ellenica

I miroloja: la morte e il lutto nella canzone popolare ellenica

Uno dei più importanti filoni della canzone demotica greca è quello il cui oggetto verte sull’evento della morte, in una riflessione poliedrica che indugia su tutte le sue fasi, a cominciare dal saluto allo scomparso fino all’idea della decomposizione del corpo lungo le tappe che possono riferirsi alla solitudine del morto sottoterra, all’oblio in cui […]

Le paralojès nella canzone demotica greca

Le paralojès nella canzone demotica greca

Le canzoni demotiche della Grecia si suddividono in due grandi gruppi o filoni di ispirazione: da una parte, quelle che hanno per oggetto un sentimento, un impulso dell’anima, dall’altra quelle che raccontano un evento, una storia, un mito. Queste ultime sono le c.d. canzoni narrative che, a loro volta, si differenziano in canzoni akrìtike e […]

Filed in etnomusicologia, greci, musica by on 05/06/2019 0 Comments

Storia

Il genocidio tedesco degli herero: prova generale dell’Olocausto?

Il genocidio tedesco degli herero: prova generale dell’Olocausto?

Il massacro degli armeni, lo sterminio dei nativi americani, la guerra civile in Ruanda, l’eccidio del popolo cambogiano, le pulizie etniche negli Stati della ex Jugoslavia e naturalmente l’Olocausto sono solo alcuni tra i più noti genocidi della storia perpetrati in modo vile e disumano ai danni, per lo più, di gruppi di persone più […]

I veneti della Maremma, storia poco nota di una migrazione organizzata

I veneti della Maremma, storia poco nota di una migrazione organizzata

A partire dal 1866, subito dopo l’annessione del Veneto all’Italia, il fenomeno dell’emigrazione ha pesantemente contraddistinto il popolo veneto; all’inizio con dimensioni bibliche quando paesi interi partivano per la Merica sperando di far fortuna, e creando un altro Veneto al di là dell’Oceano, specialmente nei tre stati meridionali del Brasile (Rio Grande do Sul, Paranà […]

Tra Piemonte e Provenza, la verità storica

Tra Piemonte e Provenza, la verità storica

Leggendo il libro di Romain H. Rainero Piemontesi in Provenza (Franco Angeli, 2000), si può constatare che egli fa un’analisi puntuale dei provenzali alpini vissuti (e, ci piacerebbe dire, tuttora viventi) a cavallo del confine politico tra Italia e Francia nei secoli XIX e XX. L’autore affronta senza retorica l’osmosi umana dovuta all’emigrazione in quel […]

Il massacro di Sarkeguda del giugno 2012 fu opera delle forze governative indiane, non della guerriglia

Il massacro di Sarkeguda del giugno 2012 fu opera delle forze governative indiane, non della guerriglia

Attribuire ai guerriglieri la responsabilità dei massacri di civili operati dall’esercito, dalla polizia o dai paramilitari è un trucco assai diffuso. Non solo in India. Basti pensare alla Colombia dove i gruppi paramilitari della destra filogovernativa (squadroni della morte legati al narcotraffico) spesso incolpavano le FARC o l’ELN dell’uccisione di contadini e indios quando in […]

Filed in india, storia, storia delle etnie by on 10/12/2019 0 Comments
  • Two Islamic charities linked to banned jihad group ran anti-India disinformation campaign in US
    The Holy Land Foundation trial revealed the intricate network of stealth jihadists (including mainstream Muslim Brotherhood-linked groups) working with violent jihadists (Hamas) throughout North America. Links were even revealed between the Holy Land Foundation and al Qaeda. Unindicted co-conspirators in this jihad financing case were exposed, including the Council on American-Islamic Relations (CAIR), the Islamic […] ... [ c o n t i n u a ]
    Fonte: JihadwatchPubblicato 03-04-2020
    2 giorni ago
  • Iran Is Ramping Up Threats to US in Iraq
    Iran and its proxies are increasing their systematic and coordinated threats against the United States in Iraq. Iran's Islamic Revolutionary Guard Corps has said that any "small mistake" by Washington would be met with force. The threat came as reports ... [ c o n t i n u a ]
    Fonte: Middle East ForumPubblicato 03-04-2020
    2 giorni ago
  • A Proposed Amendment to the U.S. Constitution
    Eric ZUESSE The U.S. President will be elected by means of a standardized physical and personally signed mail-in ballot, which, starting in the first month of the election-year, is mailed out to all registered voters, who are broken down into 100 different and all-inclusive randomly assigned daily batches of 1% of the electorate (5% of the electorate per week), and which asks each such person “Whom do you wish were America’s President right now? (Name ... [ c o n t i n u a ]
    Fonte: Strategic CulturePubblicato 03-04-2020
    2 giorni ago
14

Daniel Pipes

Le mie obiezioni al piano di pace proposto da Donald Trump

Le mie obiezioni al piano di pace proposto da Donald Trump

Al pari del primo ministro Benjamin Netanyahu, tutti i miei amici sono entusiasti del piano di Donald Trump per risolvere il conflitto israelo-palestinese. Ammetto che, contrariamente alle precedenti iniziative del presidente, questa è apprezzabile per svariati motivi. Per esempio, a differenza delle soluzioni proposte da Carter, da Reagan e da George W. Bush, quella di […]

Filed in Daniel Pipes by on 31/01/2020 0 Comments
Cosa succederà dopo la morte di Qasem Soleimani? Le ipotesi di Daniel Pipes

Cosa succederà dopo la morte di Qasem Soleimani? Le ipotesi di Daniel Pipes

  Professor Pipes, l’uccisione del generale Qasem Soleimani l’ha sorpresa? Sì, moltissimo. È in completo contrasto con la politica di Donald Trump. Seguendo la politica estera americana nell’èra di Trump, ci si allena agli imprevisti: non si sa mai cosa stia per succedere. Qual è la sua opinione sull’uccisione di un individuo considerato da molti […]

Filed in Daniel Pipes by on 05/01/2020 0 Comments
Erdogan, un folle che trasformerà la Turchia in un Venezuela

Erdogan, un folle che trasformerà la Turchia in un Venezuela

I cittadini turchi sono eccitatissimi dall’invasione della Siria iniziata il 9 ottobre scorso. La decisione di Erdogan trova ampio consenso in Turchia anche da parte delle opposizioni, eccettuato l’HDP, il partito democratico del popolo che è filocurdo. A livello nazionale, l’attacco viene vissuto non solo come una misura per proteggere il Paese dalle forze curde […]

Filed in Daniel Pipes, turchia by on 10/11/2019 0 Comments
Musei etnografici

Archivio

Gruppi Etnici

Stati

eBook

Documentari

<em>Ona strada bagnada</em>, documentario in milanese

Ona strada bagnada, documentario in milanese

Filed in documentari, italia, lombardi by on 09/05/2018 0 Comments
Terre di mezzo: la Val Grande

Terre di mezzo: la Val Grande

Parco Nazionale Val Grande. Terre di mezzo, insediamenti permanenti come nodi di una rete che collegava con mulattiere una costellazione di corti primaverili e di alpeggi estivi per la monticazione del bestiame. Un sistema a scorrimento verticale, regolato dalle stagioni. Il cortometratggio è stato realizzato nell’ambito del progetto “Dal paesaggio della sussistenza a quello della […]

Filed in documentari, italia, padani by on 07/01/2016 0 Comments
Let Us Return, il dramma degli esiliati dalle Chagos

Let Us Return, il dramma degli esiliati dalle Chagos

Nel secolo scorso, a cavallo tra gli anni ‘60 e i ’70, l’intero arcipelago delle Chagos, nell’Oceano Indiano, fu sgomberato dal governo britannico per consentire alla marina americana di costruire una base militare. I nativi chagossiani furono costretti ad andarsene. A mezzo secolo di distanza, la comunità chagossiana, che vive in uno stato di tristezza […]

Filed in autonomismo, chagossiani, documentari, etnismo by on 12/12/2015 0 Comments

etnoReporter, il social

etnoReporter, il blog