Da Istanbul a Horgos, un reportage di Valerio Raffaele lungo la “rotta balcanica”

Filed in News by del 31/03/2019
Print Friendly, PDF & Email

la rotta spezzata

Valerio Raffaele, La rotta spezzata da Istanbul a Horgos sulla via dei migranti, goWare, Firenze 2019; ebook € 4,99 – cartaceo € 11,99.

Un reportage, più che mai attuale, scritto lungo le strade dei migranti che l’autore ha percorso insieme a loro: storie di persone in fuga sulla rotta balcanica, testimonianze di volontari e attivisti, di gente comune e giornalisti. Tutti hanno visto con i loro occhi le conseguenze brutali dell’accordo sui migranti tra Unione Europea e Turchia del marzo 2016. Il racconto del viaggio inizia a Istanbul, “un groviglio di vite brulicanti negli intimi meandri della città”, e termina in “una medina di tende” nella cittadina serba di Horgos, di fronte al muro ungherese, dove non resta che “attraversare l’attesa”.
Una rincorsa al di là di quel muro, sulle orme di colei che è riuscita ad andare oltre “la rotta spezzata” e che oggi è alla faticosa ricerca dei brandelli del passato da incollare allo “scheletro di una nuova esistenza”. Una storia del nostro tempo che tutti dovrebbero conoscere.
Valerio Raffaele è geografo e insegnante. Ha collaborato con le Università di Torino, del Piemonte orientale e con diverse testate giornalistiche locali e regionali. È membro dell’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia (AIIG) all’interno della quale è dal 2008 presidente della sezione di Varese. È autore di Le mani sull’Ucraina. Viaggio in un paese in guerra, edito da Etnie nel 2018.

 

AGGIORNAMENTO: 

 

la rotta spezzata

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − 2 =