Libri ed eventi

Cile: arresti durante la commemorazione dell’ambientalista mapuche Macarena Valdès

Cile: arresti durante la commemorazione dell’ambientalista mapuche Macarena Valdès

Il 22 agosto 2016 veniva assassinata Macarena Valdès (“la Negra”) della comunità mapuche cilena Newen de Tranguil (Panguipulli). Già oggetto di svariate intimidazioni e minacce, la giovane militante, madre di famiglia, si era esposta nel contrastare i progetti idroelettrici della transnazionale austriaca RP-Arroyo (conosciuta anche come RP Global Energias renovables). Le autorità, in particolare la […]

Filed in cile, mapuche, News by del 25/08/2019
Belfast: onori militari a un militante repubblicano

Belfast: onori militari a un militante repubblicano

Purtroppo per lui portava lo stesso nome del protagonista di Robocop, una coincidenza che i malevoli non mancavano di sottolineare. Ma le analogie finivano lì. Alex Murphy, sessantenne ex militante dell’IRA, è morto il 15 agosto nella sua casa di Falls Road a Belfast. Venne imprigionato in quanto responsabile dell’uccisione di due soldati inglesi (ma […]

Filed in gran bretagna, irlandesi, News by del 22/08/2019
Papua Occidentale: decine di feriti e oltre 150 arresti per le manifestazioni indipedentiste

Papua Occidentale: decine di feriti e oltre 150 arresti per le manifestazioni indipedentiste

  Il 15 agosto centinaia di militanti indipendentisti di Papua Occidentale (sotto l’amministrazione-occupazione di Giacarta) e loro sostenitori indonesiani hanno manifestato in varie città nell’anniversario dell’accordo di New-York, sottoscritto negli USA, con cui nel 1962 la sovranità della regione passava dall’Olanda all’Indonesia. Nella città di Amboine (Maluku, Isole Molucche) una dozzina di studenti sono stati […]

Filed in indonesia, News by del 18/08/2019
Prove di colonialismo cinese: l’attività estrattiva nel Kirghizistan

Prove di colonialismo cinese: l’attività estrattiva nel Kirghizistan

La miniera d’oro di Solton-Sary si trova a circa 350 chilometri dalla capitale del Kirghizistan, Bichkek, nella regione di Naryn a nord della catena montuosa Kapka-Tach. Da anni viene sfruttata da una compagnia cinese, la Zhong Ji Mining. Qualche dato per la cronaca. La Zhong Ji Mining – che oltre ai cinesi impiega anche circa […]

Filed in kirghisi, kirghizistan, News by del 09/08/2019
Mentre la Turchia si prepara a invadere il Rojava, la Germania espelle chi sventola la bandiera curda

Mentre la Turchia si prepara a invadere il Rojava, la Germania espelle chi sventola la bandiera curda

Risale al marzo 2017 l’annuncio del ministero tedesco degli Interni con cui si proibiva l’esposizione di simboli (bandiere, adesivi, magliette, manifesti) di YPG, YPJ e PYD in quanto sarebbero “legati al PKK” (il partito dei lavoratori curdi fondato da Ocalan). Si tratta, ricordo, delle organizzazioni curde che nel Nord della Siria hanno combattuto contro lo […]

Filed in curdi, germania, News by del 09/08/2019
Open Arms e Richard Gere: la foto che vale 1000 parole

Open Arms e Richard Gere: la foto che vale 1000 parole

Una foto che descrive alla perfezione quale colossale buffonata sia questa faccenda delle ONG e delle loro carrette: l’attore americano in cerca di pubblicità che porta cibo ai “migranti”, e la risorsa spaparanzata che lo fotografa con lo smartphone da 6 pollici. Neanche più il tentativo di camuffare la situazione…

Filed in humor & satira, News by del 09/08/2019
L’India abolisce l’autonomia costituzionale del Kashmir

L’India abolisce l’autonomia costituzionale del Kashmir

L’India ha abolito per decreto presidenziale lo “status speciale” del Kashmir in Costituzione, una decisione esplosiva per la regione che è sempre sull’orlo di insurrezioni separatiste. Le autorità nazionaliste indù hanno approvato un decreto presidenziale che abolisce lo “status speciale” dello Stato del Jammu e del Kashmir, garantito dalla Costituzione indiana. L’annuncio è stato fatto […]

Filed in india, News by del 05/08/2019
A cinque anni di distanza, un ricordo degli sherpa caduti sul lavoro nel 2014

A cinque anni di distanza, un ricordo degli sherpa caduti sul lavoro nel 2014

Il 22 aprile 2014 un funzionario di Himalayan Rescue Association annunciava che le scalate sull’Everest sarebbero state sospese dal versante nepalese per il resto dell’anno. Si voleva così onorare le 16 vittime (a cui andavano aggiunti 8 feriti gravi) travolte dalla valanga qualche giorno prima, il 18 aprile. Tutti sherpa, in quel momento impegnati a […]

Filed in nepal, News, sherpa by del 05/08/2019
Alla frontiera del Bakur i turchi si divertono a sparare alla gente: morto un 14enne

Alla frontiera del Bakur i turchi si divertono a sparare alla gente: morto un 14enne

Un brutto, pessimo inizio di agosto per i curdi che vivono alla frontiera del Bakur, il Kurdistan sottoposto a occupazione turca. Qui, come in genere nelle zone curde attraversate dalle frontiere degli Stati occupanti, le uccisioni ingiustificate (vere azioni di rappresaglia, di intimidazione) sono una costante. Uno dei fatti più eclatanti risale al 28 dicembre […]

Filed in curdi, News by del 03/08/2019
Malata, in carcere ormai da 18 anni, la basca Lorentxa Beyrie rimarrà dietro le sbarre

Malata, in carcere ormai da 18 anni, la basca Lorentxa Beyrie rimarrà dietro le sbarre

Originaria di Kambo / Cambo-les-Bains. nella regione basca di Lapurdi (Pyrénées-Atlantiques), la militante basca era stata condannata da un tribunale francese a trent’anni di carcere per la sua appartenenza a ETA. Uno spiraglio sembrava essersi aperto il 25 luglio quando il tribunale per l’applicazione delle pene, tenendo conto del suo stato di salute, aveva deciso […]

Filed in baschi, francia, News by del 30/07/2019

Viaggi e Reportage

Qualche giornata in compagnia dei baka, i nomadi della foresta equatoriale

Qualche giornata in compagnia dei baka, i nomadi della foresta equatoriale

  foto di Uliano Massimi Nel folto della foresta equatoriale di Nki nel Camerun meridionale vivono ancora sparuti nuclei familiari di etnia baka, un popolo di cacciatori-raccoglitori che abitano le foreste da tempi immemori. Ma oggi, a causa della creazione di parchi nazionali e dell’assegnazione da parte del governo di grandi aree per adibirle a […]

Filed in baka, camerun, geografia, viaggi reportage by del 28/07/2019
La curiosa storia della fontana di Setif, in Algeria

La curiosa storia della fontana di Setif, in Algeria

Setif è una città dell’Algeria di antica origine numidica, il cui nome viene dal berbero assetaf, nero. Capitale della Mauritania Stifensis durante l’impero di Diocleziano, intorno al 293 d.C. fu ricostruita sulle antiche rovine dai francesi durante la colonizzazione iniziata il 5 luglio 1830. Proprio i francesi commissionarono allo scultore Francis de Saint-Vidal una fontana, […]

Filed in algeria, geografia, viaggi reportage by del 15/11/2018
La grande montagna di Placido Barbieri attraverso il suo “diario” per immagini

La grande montagna di Placido Barbieri attraverso il suo “diario” per immagini

A volte è possibile ritrovare, riscoprire o ricostruire tracce di una storia – personale o collettiva – che altrimenti andrebbe perduta nelle pieghe polverose del Tempo. Le vie sono molteplici: un diario riemerso, qualche foto rimasta impigliata tra le pagine di un libro, lampi di testimonianze impreviste… o magari le inaspettate annotazioni in margine alla […]

Filed in geografia, italia, viaggi reportage by del 25/06/2018

Ambiente e territorio

Meno biodiversità, più malattie

Meno biodiversità, più malattie

Colli Berici (ma ormai tutto il mondo è paese): aumento esponenziale di zecche (e quindi rischi di encefalite o TBE, oltre che di borelliosi o malattia di Lyme) e zanzare anche di giorno (febbre del Nilo). Ultimamente poi è comparso il ragno violino, la mitica “reclusa” raccontata da Fred Vargas: elegante, a modo suo discreto, […]

Filed in ambiente e territorio, geografia by del 17/08/2019
Difendere la terra? Cosa buona e giusta, ma pericolosa…

Difendere la terra? Cosa buona e giusta, ma pericolosa…

Si battevano contro progetti minerari, contro la deforestazione, contro il moloch agro-industriale… e sono stati assassinati. Almeno 164 i morti ammazzati nel 2018 (solo quelli accertati, beninteso) mentre lottavano contro la devastazione di Madre Terra. I dati sono quelli forniti da Global Witness. Secondo questa ONG il Paese più mortifero per gli ambientalisti attivi sarebbero […]

Filed in ambiente e territorio by del 03/08/2019

La Polinesia in diretta

<em>’Āi’a</em>, patria

’Āi’a, patria

Te Fare Upa Rau, il Conservatorio della Polinesia Francese, ha prodotto come ogni anno lo spettacolo sul marae Arahurahu, realizzato stavolta dal gruppo ‘Ori I Tahiti, vincitori della Heiva dello scorso anno, sotto la guida del giovane Terau. Il tema, scritto da Tane Raapoto, ha per titolo ‘Āi’a, patria, termine di uso non comune rispetto […]

Filed in Polinesia in diretta, polinesiani by del 08/08/2019
Heiva I Tahiti 2019, i vincitori

Heiva I Tahiti 2019, i vincitori

Danza Categoria hura tau, professionisti 1 O Tahiti E – serata supplementare (settima) 2 Hitireva – seconda serata 3 Tamari’i Mataiea – prima serata Categoria hura ava tau 1 Tere Ori – quarta serata 2 Heihere – quinta serata 3 Hura Mai – prima serata Premio miglior costume Gran costume Pupu Tuha’a Pae – sesta […]

Filed in Polinesia in diretta, polinesiani by del 25/07/2019
Heiva I Tahiti 2019, la settima serata

Heiva I Tahiti 2019, la settima serata

O Tahiti E Te aho nūnui Il soffio della vita O Tahiti E, storico gruppo, fondato nel 1986 da Marguerite Lai, legata da sempre alla cultura polinesiana come la sua compagna, fotografa e regista. Lo spettacolo ha avuto luogo da solo, il 15 luglio, in una spettacolare serata di luna piena. Marguerite, che ha annunciato […]

Filed in Polinesia in diretta, polinesiani by del 25/07/2019

Antologia Stampa

Ancora Ricolfi: si profila un futuro di invasioni e tasse che affonderanno l’Italia

Ancora Ricolfi: si profila un futuro di invasioni e tasse che affonderanno l’Italia

Pd e M5S faranno il governo più a sinistra dalla fine della seconda guerra mondiale. E metteranno in piedi una manovra “catastrofica” per il bilancio del paese, che peserà dai 40 ai 50 miliardi di euro. A fare i conti è Luca Ricolfi, sociologo, ordinario di Analisi dei dati all’Università di Torino, presidente della Fondazione […]

Filed in Antologia Stampa, italia by del 24/08/2019
Ricolfi: prove tecniche d’invasione

Ricolfi: prove tecniche d’invasione

E così, dopo 15 mesi di governo giallo-verde, ne avremo non si sa quanti di governo rosso-giallo. Il semaforo della crisi tiene fermo il giallo, e prova a sostituire il verde-Lega con il rosso-Pd. Il ragionamento del neo-segretario Zingaretti, illustrato ieri nella Direzione del partito, si snoda intorno a due passaggi fondamentali. Il primo è […]

Filed in Antologia Stampa, italia by del 22/08/2019
Le bandiere proibite di Israele e il silenzio degli indignati di professione

Le bandiere proibite di Israele e il silenzio degli indignati di professione

La cosa impressionante è che in Europa non ci sia stato neanche un po’ di sconcerto, di indignazione, di disgusto, di allarme quando ai tifosi israeliani in trasferta a Strasburgo per seguire la squadra di calcio del Maccabi Haifa è stato fatto divieto, poi rientrato grazie alle proteste del governo israeliano, di sventolare le bandiere […]

Filed in Antologia Stampa, ebrei, francia by del 05/08/2019
L’eccesso di “civiltà” mette sullo stesso piano una benda e un coltello

L’eccesso di “civiltà” mette sullo stesso piano una benda e un coltello

Ricordate la strage del 2011 nell’isoletta norvegese di Utøya, quando in odio agli immigrati islamici un fanatico di nome Anders Breivik uccise a sangue freddo 77 ragazzi, colpevoli di essere socialisti? Ebbene lo sconcerto, la rabbia e l’indignazione furono unanimi. E altrettanto unanime fu lo sconcerto quando il medesimo Breivik, condannato a 21 anni di […]

Filed in Antologia Stampa, italia by del 03/08/2019
Finalmente anche a sinistra qualcuno ha notato la Grande Sostituzione

Finalmente anche a sinistra qualcuno ha notato la Grande Sostituzione

Basta con le frottole. Ormai svaporata l’arrogante sceneggiata della capitana da copertina, speronatrice di soldati nell’esercizio delle proprie funzioni, consola leggere finalmente un libro di un intellettuale di sinistra che non ne può più della retorica dell’accoglienza, e spiega accuratamente il perché. Si tratta del linguista e studioso di culture politiche Raffaele Simone, che ha […]

Filed in Antologia Stampa by del 28/07/2019

Vaticanismo

Le Rogazioni, patrimonio antico delle nostre terre

Le Rogazioni, patrimonio antico delle nostre terre

Le società contadine e montanare, quelle “dal cervello fino”, non si affidavano ai filosofi o alla psicoanalisi freudiana ma alla divinità. Un tempo l’agricoltura rappresentava l’attività più diffusa perché era in grado di fornire con il lavoro nei campi i prodotti necessari alla sussistenza. Accanto a questa, l’artigianato creava i prodotti che coprivano le necessità […]

Filed in Vaticanismo by del 01/07/2019
La “fratellanza” secondo Bergoglio

La “fratellanza” secondo Bergoglio

Papa Francesco, il 4 febbraio scorso durante il viaggio negli Emirati Arabi, al termine della Global Conference of Human Fraternity, davanti a 700 capi religiosi ha firmato una dichiarazione insieme al Grande Imam di Al-Azhar, Ahmad Muhammad Ahmad al-Tayyib, massima autorità sunnita. In linea con lo spirito interreligioso del Concilio Vaticano II, che nella dichiarazione […]

Filed in Vaticanismo by del 26/05/2019
La riabilitazione di Clemente V, uno dei papi “occitanici” di Avignone

La riabilitazione di Clemente V, uno dei papi “occitanici” di Avignone

La cattività avignonese vede, nello stereotipo messo in discussione in base ai recenti studi, la corona francese sovrastare il papato per ottenere, con tutti i mezzi, l’autonomia dello Stato nei confronti della Chiesa. La figura più autorevole di questa lotta senza esclusione di colpi fu il re di Francia Filippo il Bello che, nel contrasto […]

Filed in Vaticanismo by del 12/05/2019
Sei anni di Jorge Mario Bergoglio

Sei anni di Jorge Mario Bergoglio

A sei anni dal pontificato del gesuita Jorge Mario Bergoglio, primo papa di nome Francesco, il corpo della Chiesa vive una preoccupante divisione. Egli è l’interprete del conflitto tra modi differenti di concepire la vita ecclesiastica: quella europea e quella latino-americana, soprattutto argentina, anche se a sei anni dalla salita al soglio pontificio non si […]

Filed in Vaticanismo by del 03/04/2019
L’identità parallela

L’identità parallela

In occasione dell’anniversario della pubblicazione del Messale riformato da Paolo VI, il 3 aprile 1969, non possiamo dimenticare che, nel nome dell’ingannevole mito della “rivoluzione conciliare” del Vaticano II, si sia stravolta la dottrina della Chiesa partendo proprio dalla liturgia. Il Concilio nelle più rosee intenzioni, avrebbe dovuto consegnarci il Volto Luminoso di Cristo ancora più bello, ma le […]

Filed in Vaticanismo by del 26/02/2019

Poesia

<em>Alena al vent</em>, soffia nel vento…

Alena al vent, soffia nel vento…

(a Carles Duarte i Montserrat)   Soffia nel vento Oltre una frontiera forgiata dal sole vagano le ombre, le sagome e quel respiro del vento assiduo che soffia sulle fronde di alberi antichi vessati dal tempo. Vagano nei fiumi, le sostanze fertili al di là del mare quand’è sera e penetra così informe alta marea […]

Filed in catalani, Poesia by del 22/05/2019
I ciango

I ciango

(a Eugenia)   Suonano i violini all’alba durante il tocco della Luna sopra i monti ricoperti d’amore e di piume. Nuvole trànsitano dentro un imbuto a forma di folk music; la Kobza antica quando pettina quel suono magico di plettro e di Moldavia! Melodiche voci supine, mescolati al ritmo i flauti nel vento i lineamenti […]

Filed in ciango, Poesia by del 10/05/2019
Gli armeni

Gli armeni

“Creazione di Dio”. “Terra dei fiumi” che scorrono rapidi e veloci nel “Regno di Urartu”: al “sorgere del sole”, i coloni della Frigia secondo Erodoto “padre della storia”, vivono dorsali montuose, altopiani crucciati sulla terra di Haik, patriarca leggendario discendente di Noè uomo retto e “consolatore” che camminava con Dio, che scampò al Diluvio toccando […]

Filed in armeni, Poesia by del 12/02/2019

Documenti

Antropologia

Grotte del Fenera, riportato alla luce un “piemontese” di 300.000 anni fa

Grotte del Fenera, riportato alla luce un “piemontese” di 300.000 anni fa

L’Università di Ferrara scrive una nuova pagina sulla storia dell’evoluzione umana grazie alla scoperta, nel corso di una campagna di scavi nella Grotta della Ciota Ciara, presso Borgosesia, dei più antichi resti umani della Padania. Si tratta dell’incisivo inferiore di un adulto di giovane età ben conservato e di un osso occipitale intero attribuibili al […]

Filed in antropologia, italia, paleoantropologia by del 12/07/2019
Uno studio approfondito sulle orme umane rinvenute nella <em>Basua</em> di Toirano

Uno studio approfondito sulle orme umane rinvenute nella Basua di Toirano

Hanno esplorato con incredibile coraggio una grotta della Liguria, strisciando nell’argilla, superando stretti cunicoli, discendendo ripidi scivoli di roccia e guadando laghi per arrivare nella sala più profonda, a più di quattrocento metri dall’ingresso. Non si tratta di speleologi dotati di tecnologie e moderni dispositivi di sicurezza, ma di un gruppo familiare costituito da cinque […]

Filed in antropologia, italia, paleoantropologia by del 14/05/2019
L’importanza dell’antropologia al giorno d’oggi

L’importanza dell’antropologia al giorno d’oggi

Parlare e avere conoscenze antropologiche nel mondo contemporaneo è cosa indispensabile in uno scenario che si avvia sempre più verso una mondializzazione e un’unificazione di costumi e stili di vita, in un contesto che si riavvicina sempre più, seppure solo in modo mediatico. Avere un’infarinatura antropologica vuol dire non perdersi nel mare “globale” o anche […]

Tuareg in festa nel deserto dell’Air

Tuareg in festa nel deserto dell’Air

foto di Terry Bianchi Nel mese di febbraio, da quattordici anni, i gruppi etnici tuareg di quattro Paesi (Niger, Mali, Algeria e Libia) si incontrano a Iferouane, oasi della regione di Agadez nel nord del Niger, per celebrare la loro cultura, patrimonio di grande valore per tutto il territorio del Sahel. Sono tre giorni intensi, […]

Etnismo

2009- 2019: a dieci anni da Greenhunt, continua lo stillicidio di lotte sanguinose tra il governo centrale indiano e i naxaliti, i guerriglieri maoisti

2009- 2019: a dieci anni da Greenhunt, continua lo stillicidio di lotte sanguinose tra il governo centrale indiano e i naxaliti, i guerriglieri maoisti

In India per coloro che si oppongono con vigore alla politica del partito di maggioranza scatta automaticamente la definizione di “naxaliti urbani”. E chi mai sarebbero ‘sti naxaliti? Sono guerriglieri comunisti – maoisti – in genere acquartierati nelle foreste (e quindi soprattutto rurali). Al momento rappresentano probabilmente la maggior fonte di preoccupazione per il grande […]

Filed in etnismo, geopolitica, india by del 11/08/2019
A proposito di “zingaracce”, parliamo un po’ di questo problema?

A proposito di “zingaracce”, parliamo un po’ di questo problema?

L’attacco molto preciso e nitido di un ministro italiano contro una appartenente a un’etnia (zingara), apostrofata con un suffisso peggiorativo applicato alla definizione comune dell’etnia stessa (zingaraccia), è probabilmente uno sfogo che un rappresentante delle istituzioni non dovrebbe permettersi. Sia per motivi di stile, sia per motivi pratici. Soprattutto – questi ultimi – in una […]

Il conflitto mapuche continua a divampare

Il conflitto mapuche continua a divampare

Continua a soffiare forte il vento di nuove informazioni che regolarmente giunge dal Sud America in merito alla delicata questione mapuche: negli ultimi mesi sono stati diversi gli aggiornamenti e gli sviluppi, spesso legati a tristi fatti di cronaca, che hanno visto protagonisti membri del “popolo della terra”, i bistrattati mapuche, antico gruppo amerindo spodestato […]

Filed in argentina, autonomismo, cile, etnismo, mapuche by del 07/06/2019
L’AgCom che vuole mettere bavagli, e noi che ce ne faremo una ragione

L’AgCom che vuole mettere bavagli, e noi che ce ne faremo una ragione

Fatichiamo a capire perché, ogni volta che i globalisti radical chic si inventano una delle loro fesserie repressive, il resto del mondo attacchi a gridare contro la censura e la “polizia del pensiero”. Succedesse ogni tanto, ma i cameragni ne sfornano una alla settimana e son tutte un fallimento. Prima c’era questo UNAR che, se […]

Linguistica

La rinascita linguistica dei wampanoag, un sogno diventato realtà

La rinascita linguistica dei wampanoag, un sogno diventato realtà

La rinascita linguistica di una nazione può scaturire da un sogno? Jessie Little Doe Baird della tribù Mashpee Wampanoag spiega come in uno dei suoi sogni i suoi antenati le dicessero di “chiedere alla gente wampanoag se fosse disposta a riappropriarsi della propria lingua”, così nel 1993 Baird prese contatto con anziani, dirigenti e membri […]

La lingua istroveneta è stata riconosciuta ufficialmente dalla Slovenia

La lingua istroveneta è stata riconosciuta ufficialmente dalla Slovenia

La lingua istroveneta è stata riconosciuta patrimonio culturale immateriale da parte della Repubblica Slovena; è quanto riporta il quotidiano “La Voce del Popolo”, fondamentale mezzo di informazione della minoranza istroveneta in Slovenia e in Croazia. La Commissione Scientifica per le Lingue ha riscontrato che l’istroveneto risponde a tutti i requisiti scientifici per essere iscritto nel […]

Il governo canadese vuole riconoscere e difendere le lingue aborigene del Paese

Il governo canadese vuole riconoscere e difendere le lingue aborigene del Paese

Il ministro del Patrimonio Canadese, Mélanie Joly, sta preparando un disegno di legge che dovrebbe rendere le parlate aborigene “lingue principali” del Paese, anche se non “lingue ufficiali” (che restano inglese e francese). Il ministro ha annunciato venerdì che visiterà le comunità native di tutto il Canada per mettere a punto una normativa sullo status […]

Filed in canada, lingue minoritarie, linguistica by del 14/06/2018
Qual è lo stato di salute della lingua maltese? Un sondaggio che fa sperare

Qual è lo stato di salute della lingua maltese? Un sondaggio che fa sperare

Il maltese è una lingua di cui i cittadini europei sanno poco o nulla, sia a livello strutturale, sia dal punto di vista socio-politico. Molti, infatti, ignorano che questa parlata arabo-siciliana – per usare una descrizione alquanto semplificata – viene utilizzata da almeno mezzo milione di persone ed è a tutti gli effetti la lingua […]

Filed in lingue minoritarie, linguistica, malta by del 19/05/2018

Musica

Le paralojès nella canzone demotica greca

Le paralojès nella canzone demotica greca

Le canzoni demotiche della Grecia si suddividono in due grandi gruppi o filoni di ispirazione: da una parte, quelle che hanno per oggetto un sentimento, un impulso dell’anima, dall’altra quelle che raccontano un evento, una storia, un mito. Queste ultime sono le c.d. canzoni narrative che, a loro volta, si differenziano in canzoni akrìtike e […]

Filed in etnomusicologia, greci, musica by del 05/06/2019
Le danze tradizionali nella Grecia contemporanea

Le danze tradizionali nella Grecia contemporanea

Un saggio straordinariamente approfondito e sugli aspetti storici, musicologici e tecnici delle danze elleniche, sia nel loro complesso, sia nelle numerosissime varianti regionali.

Filed in etnomusicologia, grecia, musica by del 08/01/2019

Storia

Il Palazzo Venezia di Roma e quello di Istanbul devono tornare di proprietà veneta

Il Palazzo Venezia di Roma e quello di Istanbul devono tornare di proprietà veneta

Il 24 agosto 1866 veniva firmata a Vienna la Convenzione tra la Francia e l’Austria per la Venezia, che ripropongo. È un documento particolarmente interessante soprattutto all’art. 1, “Sua Maestà l’Imperatore d’Austria cede il Regno Lombardo-Veneto a Sua Maestà l’Imperatore dei Francesi, che lo accetta” e all’articolo aggiuntivo. L’articolo 1 ratifica il passaggio del Veneto […]

3 luglio 1866: la battaglia di Sadowa e il suo contributo all’invasione del Veneto

3 luglio 1866: la battaglia di Sadowa e il suo contributo all’invasione del Veneto

Il padre dell’unificazione tedesca, il cancelliere Otto von Bismarck sosteneva che il risorgimento italiano era in realtà, figlio delle “3 S”, Solferino, Sadowa e Sedan. A Solferino i francesi sconfissero gli austriaci, a Sadowa i prussiani batterono gli austriaci e a Sedan i prussiani sconfissero i francesi: e i Savoia, grazie alle altrui vittorie, portarono […]

Le origini dei baschi, un enigma ancora irrisolto

Le origini dei baschi, un enigma ancora irrisolto

La costruzione delle piramidi, il sito neolitico dei megaliti di Stonehenge, la scomparsa della civiltà di Atlantide, sono alcuni degli enigmi più indecifrabili ma seducenti della storia, a cavallo tra dati concreti e reali accompagnati da una montagna di miti, leggende ed elementi tanto suggestivi quanto azzardati e fantasiosi. Altrettanto affascinante è l’oscura genesi del […]

Filed in baschi, storia, storia delle etnie by del 25/06/2019
Vittime dimenticate nel Basso Vicentino, tra siepi e capannoni

Vittime dimenticate nel Basso Vicentino, tra siepi e capannoni

Il paesaggio del Basso Vicentino che si può contemplare dall’alto dei Colli Berici – per esempio dalla Croce di Lumignano – ha subìto negli ultimi vent’anni vistose trasformazioni. O meglio, deturpazioni. Al posto dei grandi pioppi incolonnati lungo le strade, delle folte siepi di opio (acero campestre) o di quelle più raffinate di carpino, oggi […]

Filed in italia, storia, storia delle etnie, veneti by del 10/05/2019
14

Daniel Pipes

Università USA, il disastro del politicamente corretto (e una proposta di cambiamento)

Università USA, il disastro del politicamente corretto (e una proposta di cambiamento)

Lo scandalo che ha visto 50 vip – tra cui le attrici Lori Loughlin e Felicity Huffman – trascinati davanti a una corte federale dopo aver pagato bustarelle fino a 6,5 milioni di dollari per far ammettere i figli nei college più prestigiosi, sembra indicare che le università americane siano luoghi meravigliosi dove studiare… Ma […]

Filed in Daniel Pipes, stati uniti by del 23/04/2019
Ma Trump è davvero una risorsa per Israele? Qualche considerazione sull’“accordo del secolo”

Ma Trump è davvero una risorsa per Israele? Qualche considerazione sull’“accordo del secolo”

Il presidente Trump ha espresso più volte il desiderio di trovare una soluzione al conflitto israelo-palestinese, grazie al cosiddetto “accordo del secolo”. Mentre il piano del presidente rimane un segreto ben custodito, Trump e i suoi collaboratori di tanto in tanto lasciano trapelare qualche indizio. E da quanto riusciamo a capire, questo progetto non promette […]

Filed in Daniel Pipes by del 03/04/2019
Mentre gli arabi cominciano a simpatizzare per Israele, la sinistra diventa più ostile

Mentre gli arabi cominciano a simpatizzare per Israele, la sinistra diventa più ostile

Mentre arabi e musulmani cominciano a provare simpatia per Israele, la “sinistra” diventa sempre più ostile. Questi cambiamenti implicano un grande imperativo per lo Stato ebraico. Soffermiamoci sul primo. Di recente, il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha parlato di una “grande mutazione” nel mondo arabo, il quale ha crescenti rapporti con le aziende israeliane avendo […]

Filed in Daniel Pipes, israele by del 19/01/2019
Musei etnografici

Archivio

Gruppi Etnici

Stati

eBook

Documentari

<em>Ona strada bagnada</em>, documentario in milanese

Ona strada bagnada, documentario in milanese

Filed in documentari, italia, lombardi by del 09/05/2018
Terre di mezzo: la Val Grande

Terre di mezzo: la Val Grande

Parco Nazionale Val Grande. Terre di mezzo, insediamenti permanenti come nodi di una rete che collegava con mulattiere una costellazione di corti primaverili e di alpeggi estivi per la monticazione del bestiame. Un sistema a scorrimento verticale, regolato dalle stagioni. Il cortometratggio è stato realizzato nell’ambito del progetto “Dal paesaggio della sussistenza a quello della […]

Filed in documentari, italia, padani by del 07/01/2016
Let Us Return, il dramma degli esiliati dalle Chagos

Let Us Return, il dramma degli esiliati dalle Chagos

Nel secolo scorso, a cavallo tra gli anni ‘60 e i ’70, l’intero arcipelago delle Chagos, nell’Oceano Indiano, fu sgomberato dal governo britannico per consentire alla marina americana di costruire una base militare. I nativi chagossiani furono costretti ad andarsene. A mezzo secolo di distanza, la comunità chagossiana, che vive in uno stato di tristezza […]

Filed in autonomismo, chagossiani, documentari, etnismo by del 12/12/2015

etnoReporter, il social

etnoReporter, il blog