Due appuntamenti di cultura etno-autonomista a Nerviano, da Andreas Hofer a Émile Chanoux

Print Friendly, PDF & Email

Programma degli interventi:

  • ore 15.00 – saluto del presidente del Centro Studi Dialogo, Giovanni Roversi
  • ore 15.15 – saluto dell’assessore alla Cultura del Comune di Nerviano, Sergio Girotti
  • ore 15.30 – La vita di Andreas Hofer, martire tirolese, intervento del prof. Graziano Riccadonna, storico, presidente del Centro Studi Judicaria
  • ore 16.00 – Il tallone di Roma su Bolzano, intervento di Roberto Gremmo, giornalista, scrittore, Casa Editrice Storia Ribelle
  • ore 16.30 – L’autonomia del Sudtirolo. dal dopoguerra a oggi, intervento del prof. Stefano Bruno Galli, Università di Milano
  • ore 17.00 – dibattito con il pubblico.

Moderatore Gianluca Marchi, direttore di “Dialogo Euroregionalista”.
Organizzato con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Nerviano.
Saranno presenti banchetti del Centro Studi Dialogo, della Casa Editrice Storia Ribelle, della Associazione Terra Insubre, Milano, e dell’Associazione Culturale Gilberto Oneto.

 

Programma degli interventi:

  • ore 15.00 – saluto del presidente del Centro Studi Dialogo, Giovanni Roversi
  • ore 15.15 – saluto dell’assessore alla Cultura del Comune di Nerviano, Sergio Girotti
  • ore 15,30 –Émile Chanoux, fu suicidio o omicidio? Il ducumentario viene presentato dall’autore, il regista Patrizio Vichi, e proiettato al pubblico
  • ore 17,00 – Alle spalle di Chanoux, separatisti e autonomisti nella resistenza valdostana, intervento di Roberto Gremmo, giornalista, scrittore, Casa Editrice Storia Ribelle
  • ore 17,30 – L’autonomia valdostana da Chanoux a oggi, intervento del prof. Stefano Bruno Galli, Università di Milano.

Moderatore Gianluca Marchi, direttore di “Dialogo Euroregionalista”.
Organizzato con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Nerviano.
Saranno presenti banchetti del Centro Studi Dialogo, della Casa Editrice Storia Ribelle, della Associazione Terra Insubre, Milano, e dell’Associazione Culturale Gilberto Oneto.

Tags: ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette − 4 =