Do you speak milanès?… alle radici della canzone meneghina

Filed in italia, lombardi, News by del 09/03/2019
Print Friendly, PDF & Email

Venerdì 15 marzo, ore 20.45, all’EcoTeatro di Milano torna a grande richiesta il cantautore Walter Di Gemma che, dopo il successo dell’anno scorso, porta ancora in scena la cultura insubre con Do you speak milanès?, un viaggio dentro l’anima della tradizione musicale meneghina.
In questo spettacolo la canzone milanese vive ancora lo stesso ironico garbo che fu dello storico cabaret locale. Nel recupero di forme espressive legate indubbiamente agli stornelli, nutriti di saggezza popolare, Walter Di Gemma è attualmente l’unico esponente di un cantautorato giovane e in continuo fermento. Satira, attualità e poesia trovano in lui un interprete raffinato e attento, che con semplicità e passione si rivolge a un pubblico che non ha età. Un lavoro reso ancora più affascinante dalla costante ricerca di vocaboli ed espressioni che siano non solo esigenza artistica ma anche specchio di una Milano che cambia, libera dagli schemi di chi la vuole ormai senza futuro.

do you speak milanes

Lo spettacolo offre anche lo spunto di riflessione sul perché la lingua milanese, protagonista di vasta letteratura con nomi quali Carlo Porta, Emilio De Marchi, Delio Tessa, sia ora così poco considerata. La stessa città di Milano con il suo teatro ha raggiunto fama mondiale anche grazie alla sua produzione linguistica. Si tratta però di un destino che accomuna Milano ad altre grandi città italiane, la cui lingua territoriale è diventata quasi motivo di vergogna, al punto da ignorarne l’esistenza in alcuni casi. “Ma la colpa è anche nostra”, sostiene Di Gemma, “che associamo il milanese solo a nebbia, coeur in man e navigli, quando la nostra quotidianità ci offre costantemente il modo di farlo rivivere, stimolato da tecnologia, società, relazioni…”
Insomma il milanese rimane arroccato su vecchi e beceri luoghi comuni, una specie di container ermeticamente chiuso e asettico: condannato per sempre a essere solo un dialetto, appesantito da vizi linguistici importati – più o meno inconsciamente – dalla lingua italiana.
La consapevolezza delle proprie origini porta Di Gemma a credere fermamente nella grandezza e nelle potenzialità del milanese, rivelandone al meglio la vitalità e la modernità.

EcoTeatro, via Fezzan 11, Milano
Biglietteria aperta da giovedì a sabato ore 15-19
Telefono 02 82773651 – 370 142 42 92

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × 3 =