Scienza, geopolitica e cultura dei popoli - Rivista fondata nel 1980

I fedeli ibaditi della valle dello Mzab, in Algeria

Il Sahara algerino, uno dei deserti più caldi e aridi del mondo, copre un’area di oltre due milioni di chilometri quadrati e si estende...

In Armenia, tra gli ultimi molokan

Scendiamo dalla valle di Alaverdi. Nel tratto di strada che collega Vanadzor e Dilijan ci sono i due piccoli villaggi di Lermontovo e Fioletovo,...

Orissa/Odisha: le donne bonda e kondh

Orissa. Qui la ricchezza (per pochi) e la condanna (per troppi) si chiama bauxite, il minerale da cui si estrae l’alluminio. Oltre alla bauxite,...

Il male oscuro dell’Eritrea: presentazione di un libro che racconta un paradiso mancato

L’autore di Eritrea. Fine e rinascita di un sogno africano ci racconta di un Paese splendido, pieno di ricchezze naturali, archeologiche ed etnoculturali, ma che...

Most Read

Nuvole oscure sulla rivoluzione curda

Sicuramente la lotta del popolo curdo non finisce qui. Ci mancherebbe! Tuttavia è innegabile che l’orizzonte del Rojava (un territorio esteso più o meno...

Dossetti: le mani sul Concilio Vaticano II

Figlio mio, temi l’Eterno e il re, non associarti con quelli che vogliono cambiare; perché la loro calamità sopraggiungerà improvvisa; e la rovina di...

Erdogan mette jihadisti al posto degli armeni

In un mondo distratto dalla pandemia da Covid-19, la geopolitica ha registrato importanti spinte evolutive destinate, probabilmente, a cambiare in modo radicale gli assetti...

In India i contadini si rivoltano contro la deregulation

Il 3 gennaio 2021 un gran numero di contadini ribelli del villaggio di Masani si accingevano a forzare i blocchi stradali sulla frontiera Rajasthan-Haryana...